→ L’8 e 9 ottobre 2021 a Lovere (Brescia) edizione speciale (23ª) per cortoLovereFestival Internazionale di Cortometraggi (diretta da Gianni Canova e presieduta da Bruno Bozzetto.

23/ma edizione di cortoLovere – Special Edition
Festival Internazionale di Cortometraggi

Lovere (BG), 8-9 ottobre 2021

Edizione speciale per la manifestazione diretta da Gianni Canova e presieduta da Bruno Bozzetto. In concorso 13 opere tra documentari e corti per raccontare la vita sotto lockdown e per immaginare nuovi scenari distopici. In giuria: lo sceneggiatore Nicola Guaglianone, l’attrice Anita Caprioli e la regista Paola Randi.

Appuntamento venerdì 8 e sabato 9 ottobre a Lovere, sulle sponde del lago d’Iseo con 23.cortoLovere Festival Internazionale di Cortometraggi Special Edition 2021.

Un’edizione speciale che modifica, esclusivamente per quest’anno, la consolidata struttura della manifestazione e le categorie dei premi, che non saranno divise come d’abitudine per generi cinematografici ma focalizzate sul tema della vita sotto pandemia nelle sezioni del concorso.

La Giuria – che decreterà i vincitori tra i 13 corti in selezione ufficiale – è composta dallo sceneggiatore Nicola Guaglianone – presidente di giuria – dall’attrice Anita Caprioli e dalla regista Paola Randi, il cui prossimo film La befana vien di notte 2 – Le origini (con Monica Bellucci e Zoe Massanenti in uscita il 30 dicembre per 01) è sceneggiato dallo stesso Guaglianone con il fumettista Menotti.

Tre le categorie a cui la giuria assegnerà il premio.

La prima sezione è quella relativa ai materiali realizzati durante il lockdown, che siano racconto e testimonianza della vita durante la pandemia, divisi in due categorie: documentari oppure corti di finzione e immaginazione. Il terzo premio riguarderà invece i corti che immaginano e raccontano scenari distopici reali o immaginari. Al corto vincitore di ognuna delle tre categorie andrà un premio di € 1.000, al vincitore assoluto un premio supplementare di altri € 1.000.

Entrando nel dettaglio del programma, nella prima serata di venerdì 8 ottobre (ore 21.00 – Cinema Teatro Crystal Lovere) saranno presentate al pubblico le 13 opere in concorso, mentrein fuori concorso sarà proiettato il primo episodio (“Come stai?”) delle serie tv, co-prodotta da Infinity+, Post Scriptum – Uno sguardo ottimista dalla fine del mondo diretta da Elena Beatrice e Daniele Lince.

Dalla collaborazione con il festival bergamasco Food Film Fest sempre venerdì sera sarà presentato il corto d’animazione dedicato alla solitudine da pandemia With Human Eyes di Pedro Almodóvar (con protagonista Tilda Swinton) e sabato sera il corto Going Dark, Finding Light di Joshua Harding e Matt Klug (vincitore Food Film Fest).

Nella serata di chiusura di sabato 9 ci sarà la cerimonia di premiazione condotta dal direttore artistico Gianni Canova e dalla giornalista Martina Riva. Subito dopo, saranno presentati i cortometraggi animati AiR Lovere 2021 e il corto L’Umarell con musiche di Fabio Concato e animazione di Adriano Merigo, preceduto da un videomessaggio del cantautore.

PROGRAMMA

Venerdì 8 ottobre, ore 21.00 – Cinema Teatro Crystal Lovere

Proiezione dei cortometraggi selezionati.

Proiezione della prima puntata della docu-serie

POST SCRIPTUM – Uno sguardo ottimista dalla fine del mondo. Come stai?

Diretta da Elena Beatrice e Daniele Lince, co-prodotta da Infinity+.

Proiezione del corto d’animazione With Human Eyes di Pedro Almodóvar

in collaborazione con Food Film Fest

Sabato 9 ottobre, ore 21.00 Cinema Teatro Crystal Lovere

Serata di Gala e premiazione dei corti vincitori

conducono Gianni Canova e Martina Riva

con Nicola Guaglianone (Presidente di Giuria), Anita Caprioli e Paola Randi.

Proiezione del corto Going Dark, Finding Light – Vincitore Food Film Fest

Proiezione del corto L’Umarell con musiche di Fabio Concato e animazione di Adriano Merigo,

e dei cortometraggi animati AiR Lovere 2021.

*L’accesso al Teatro è garantito solo previa presentazione del Green Pass o tampone negativo effettuato nelle ultime 48 ore. L’utilizzo della mascherina è richiesto durante l’intera durata dell’evento. Si consiglia di presentarsi all’ingresso con un quarto d’ora d’anticipo.

CortoLovere ha lo scopo di promuovere la cinematografia dei giovani; dare dignità e visibilità al cortometraggio; creare un archivio di opere da conservare nel tempo; promuovere le opere di giovani autori locali. Tenne a battesimo il festival nel 1998 Maria Grazia Cucinotta, a cui seguirono Cochi e Renato, Caterina Murino, Filippa Lagerback, Maurizio Nichetti, Enzo Iacchetti, Renzo Martinelli, Anita Caprioli, Nicoletta Romanoff, Giorgio Pasotti, Enrico Lo Verso, Lina Wertmuller, Luca Lucini, Valentina Cervi, Alessio Boni, Ambra Angiolini, Neri Marcorè, Pupi Avati, Luigi Locascio, Silvio Orlando, Laura Morante, Silvio Soldini, Michele Placido; Antonio Albanese, Sandra Milo, Stefano Mordini, Barbara Bouchet e molti altri. Sulla passeggiata del Lungolago di Lovere è stata riprodotta, in piccolo, la celebre Walk of Fame.

Condividi: