→ Sono 425 le proposte pervenute alla Cittadella dei Giovani di Aosta per la seconda Stagione del Teatro della Cittadella. I risultati della selezioni verranno resi noti nel mese di giugno. (TW: @CittadelAosta – FB: @iosonocittadella – IG: @cittadella_dei_giovani)

Cittadella dei Giovani di Aosta alla seconda stagione teatrale: oltre 400 le risposte alla Call per il 2021-22

Alla Cittadella dei Giovani di Aosta sono 425 le proposte di spettacolo per la seconda Stagione del Teatro della Cittadella pervenute da singoli artisti, gruppi e compagnie professionali operanti nell’ambito dello spettacolo contemporaneo e della performance art, e giunte in risposta alla call lanciata lo scorso 23 gennaio. La call era stata lanciata per scritturare gli artisti che daranno vita alla Stagione 2021-22, che sarà inaugurata nel mese di ottobre 2021 con il festival T*Danse – Danse et Technologie.

La Stagione manterrà la sua linea votata al contemporaneo e alla multidisciplinarietà, con l’obiettivo di creare una vera comunità di artisti e pubblico, basata sulla condivisione di strumenti, idee, visioni del mondo. Ogni mese andranno in scena, così, in doppia replica, spettacoli dedicati alla creazione contemporanea, dalla musica al teatro, dalla danza al circo, dalla performance art alle arti performative nelle loro forme più ibride.

Qualora la situazione sanitaria lo permetterà, gli artisti selezionati saranno ospitati “chez l’habitant”, in case di privati cittadini, e parteciperanno ad azioni di sensibilizzazione e promozione durante il loro periodo di permanenza ad Aosta, nell’ambito dei programmi di audience engagement e delle campagne di comunicazione della Cittadella dei Giovani. Agli artisti selezionati sarà garantito un cachet, il rimborso delle spese di viaggio, alloggio, scheda tecnica e personale tecnico e di sala.

Jean Frassy, direttore della Cittadella dei Giovani, e Marco Chenevier, direttore artistico, ringraziano tutti coloro che hanno risposto alla call della Cittadella dei Giovani di Aosta, che da novembre 2020 è tornata a essere centro propulsore della cultura, non solo valdostana, ma anche nazionale e internazionale.

I risultati della selezione verranno comunicati nel mese di giugno. 

Condividi: