Alessio Fiorucci lancia 5 chiacchiere con…, il suo nuovo format instagram dedicato alla formazione virtuale di giovani talenti. (FB: @MusicAndMediaUfficioStampa – IG: @musicandmedia_ufficiostampa – FB: @Knife49 – IG: @knife49_official)

IL MONDO DELLO SPETTACOLO VISTO E RACCONTATO DALLA PARTE DI CHI LO VIVE: “5 CHIACCHIERE CON…” È IL NUOVO FORMAT DI ALESSIO FIORUCCI, UNO SPAZIO VIRTUALE A SUPPORTO DEI GIOVANI TALENTI

Talent scout, manager, imprenditore, regista, produttore, sportivo e scrittore, il poliedrico artista capitolino Alessio Fiorucci lancia “5 chiacchiere con…”, il suo nuovo format Instagram dedicato alla formazione virtuale di giovani talenti.

Nato a fine Agosto 2021 dall’idea del suo precursore di condividere con i giovani le sue esperienze professionali e le dinamiche, complesse ed in continuo mutamento, che caratterizzano lo showbiz italiano, “5 chiacchiere con…” porta sullo schermo dello smartphone, con l’immediatezza che contraddistingue la piattaforma statunitense, nozioni tecniche e pratiche, preziosi consigli ed interviste ai personaggi che lo costellano.

I protagonisti del mondo dello spettacolo, dello sport e della musica si raccontano senza filtri ai microfoni di una delle figure più eclettiche e stimate del “dietro le quinte” italiano, un professionista che ha fatto della dedizione, della formazione e delle competenze sul campo la chiave per portare al successo giovani talenti che, attraverso la sua guida, sono riusciti a realizzare i loro sogni, entrando nel cuore di milioni di italiani.

Valeria Marini, Giacomo Urtis, Rodrigo Alves, Leonardo Decarli, Andreas Muller sono solo alcuni dei nomi che Alessio Fiorucci ha seguito, curandone immagine e/o testi, eventi e management ed accompagnandoli, step by step, nella scintillante ma al tempo stesso ardua scalata che porta al successo. Un successo che non vuole essere e non è sinonimo di transitorietà e nemmeno di traguardo, ma di impegno, sacrificio ed autenticità, quella genuinità che cattura e coinvolge il pubblico, la stessa che distingue chi dell’Arte vuole fare una professione da meteore alla spasmodica ricerca di una fittizia visibilità momentanea.

«Non sono una giornalista – dichiara Alessio Fiorucci – , ma un manager, un imprenditore dello spettacolo ed un maestro di tennis da oltre 15 anni. Ho lavorato nella musica, nel teatro, nello sport, nel cinema; ho scritto due libri e realizzato eventi di ottimo livello. La mia decisione di dar vita a questo format, nasce dall’esigenza di portare una visione, uno spaccato sincero e reale, di quello che è lo showbiz di oggi, attraverso consigli ed interviste ai personaggi che lo compongono. Le domande che rivolgo ai cosiddetti “BIG”, che si tratti di cinema, teatro, produzione, cantautorato, doppiaggio o sport, sono quesiti che vertono ad approfondire argomenti solitamente più nascosti, tematiche che solo avendone avuto esperienza diretta si possono raccontare a chi ci ascolta, arrivando, con un linguaggio comprensibile a tutti, a definire i passi da compiere per costruirsi una carriera solida e duratura».

“5 chiacchiere con…”, in pochissime settimane ha raccolto un ampio consenso da pubblico e addetti ai lavori, collezionando oltre 20mila visualizzazioni ad ogni intervista nelle prime 24 ore per un totale di oltre 1 milione e coinvolgendo personaggi del calibro di Pablo Lima e Daniel Sanyo Gutierrez (campioni del mondo di Padel), Federico Moccia (celebre e stimato regista e scrittore italiano che ha venduto oltre 25 milioni di copie in tutto il mondo), il registra e sceneggiatore Roan Johnson, Claudio Gregori (Greg del duo comico Lillo e Greg), Antonio Lorenzon (vincitore di Masterchef 9) e molti altri.

Accanto a questi preziosi ed illuminanti interventi, Alessio Fiorucci regala al pubblico quelle che lui stesso definisce “pillole informative”, ovvero utilissime clip per gli aspiranti artisti e sportivi – ma anche per i digiuni in materia che desiderano conoscere questo settore da un’altra prospettiva -, in cui l’imprenditore romano racconta le proprie esperienze sul campo, svelando dinamiche e retroscena che possano preparare – o come lui stesso afferma, “educare” – i giovani emergenti a tutti quegli step che dovranno affrontare lungo il percorso lavorativo, apportando valore e supporto concreti al loro background, personale e tecnico.

«La soddisfazione maggiore – conclude Fiorucci –

, è che ogni giorno ricevo centinaia di messaggi di ringraziamento da parte di giovani ambiziosi che vogliono fare della musica, dello sport e dello spettacolo la loro professione futura e questo mi rende molto soddisfatto del percorso intrapreso, perché significa che ho centrato l’obiettivo, dando loro la possibilità di cogliere nuovi aspetti e differenti sfaccettature di questo mondo che è si meraviglioso, ma anche fatto di impegno, studio, sacrificio, costanza e determinazione».

Video dopo video, Alessio Fiorucci regala al pubblico un approccio innovativo a tutto ciò che ruota intorno al firmamento delle star nazionali ed internazionali, riconfermando attenzione e attitudine ad una condivisione delle proprie esperienze professionali, senza la quale, i mestieri nell’Arte e nello Sport, rischiano di estinguersi.

Biografia.
Alessio Fiorucci nasce a Civitavecchia il 17/10/1987. Appassionato di Arte e Sport fin da bambino, raggiunge ottimi livelli nel tennis, soprattutto nel doppio, dove ottiene un brillante traguardo nel 2007, battendo giocatori classificati nei primi 300 top mondiali e diventando, negli anni, Maestro Nazionale. Nel 2008 si diploma in “Recitazione, Cinema e Dizione” presso la Scuola Nazionale di Cinema di Roma e dà il via alla sua carriera musicale, in qualità di cantautore, sotto lo pseudonimo di Sheky nel duo Mesho & Sheky, realizzando il primo album, composto da 12 tracce, che ottiene decine di migliaia di streams su SoundCloud. Nel 2011, inizia la sua carriera solista, giungendo alla fase finale di Sanremo Lab e rientrando tra i primi 8 artisti per l’edizione annuale di Sanremo Giovani con il brano “Peter Pan”. Pochi mesi più in là, pubblica il suo primo progetto full length solista, “Grazie a voi”. Il ricavato del disco viene interamente devoluto ad Emergency, a sostegno della campagna mirata al miglioramento della struttura ospedaliera (reparto pediatrico) sita a Goderich, in Sierra Leone e Sheky diventa l’artista immagine dell’Associazione Umanitaria fondata da Gino Strada, suonando ed organizzando eventi con tanti colleghi, grandi nomi del panorama musicale nazionale. Nel 2012, scrive il suo primo libro, un’opera tecnico-sportiva sul tennis. Nello stesso anno pubblica un nuovo brano, in collaborazione con Frankie Carusi, frontman degli Audio Magazine, storica resident band del Maurizio Costanzo Show. Il pezzo, intitolato “Sole d’estate”, raggiunge centinaia di migliaia di views e consente all’artista di arrivare primo in classifica tra gli indipendenti più suonati dalle radio. Nel 2013 è il turno di una nuova collaborazione musicale, quella con Antonio Mungari, concorrente di Amici 12: il brano raggiunge in pochissimi giorni dall’uscita la top ten di iTunes Italia. Nell’estate dello stesso anno, Sheky rilascia “Questa notte magica”, brano che gli consente di raggiunge importanti risultati in termini di views, anche per una rivoluzionaria peculiarità audiovisiva: il videoclip che accompagna il singolo, infatti, è il primo in Italia ad essere girato interamente con la snorricam. Nel 2014 esce “Ora che mi perdi”, canzone che vede la collaborazione di Thomas Grazioso, concorrente della settima edizione di Amici. L’anno successivo, Alessio Fiorucci inizia la sua carriera da autore, contribuendo alla scrittura di molti successi che coinvolgono artisti del calibro di Alessio Bernabei, Valeria Marini, Dario Bandiera, Giada Agasucci (Amici 13) e molti altri, collaborando con celebri autori come Piero Romitelli, Rory Di Benedetto e tante altre firme del panorama autorale italiano e collezionando e condividendo importanti esperienze personali e formative con professionisti del settore come Bungaro e Mogol. Ecletticità e carisma portano Alessio Fiorucci a diventare anche regista di un cortometraggio che gli consente di ottenere svariati riconoscimenti e partecipazioni ad illustri festival, come quello capitolino. Nel 2015 inizia la sua attività di direttore artistico e manager, gestendo e collaborando con artisti come Shaila Gatta, Patrizio Ratto, Giacomo Urtis, Luca Tudisca, Valentina Tesio, Geppo, Andreas Muller e molti altri.

L’anno successivo è organizzatore del primo e più noto evento volto a raccogliere fondi a sostegno degli abitanti di Amatrice, colpiti dal tragico sisma che ha messo in ginocchio buona parte del centro Italia: un evento che ha raccolto oltre 35.000 euro ed a cui hanno aderito Rudy Zerbi, Gigi D’Alessio, gli Zero Assoluto, Alessio Bernabei (co-organizzatore), Fred De Palma, Benji & Fede, Irama, Maurizio Battista e molti altri. Lo stesso anno, Alessio Fiorucci diventa presidente di Artisti per la solidarietà, associazione benefica con lo scopo di raccogliere fondi per le emergenze e di riunire gli artisti. Nel 2017 apre un’accademia per artisti, autori e cantanti, la New Show Academy, dove forma e prepara cantanti che nel corso degli anni hanno preso parte ai più noti talent show del piccolo schermo italiano. Nel 2018 scrive e produce il brano di “Tia” di Giacomo Urtis, release che raggiunge in pochissimi giorni il milione di views su YouTube, posizionandosi al primo posto della classifica ITunes Italia e scaldando il palco del Battiti Live. Nel 2019 scrive e produce “Plastic World”, collaborazione tra Giacomo Urtis e Rodrigo Alves che raggiunge la vetta delle classifiche in ben 10 nazioni, tra cui Spagna, USA, Canada, Francia, Inghilterra e Germania. Nello stesso anno, cura e gestisce il progetto musicale di Valeria Marini, raggiungendo importanti traguardi e partecipando con lei al Battiti Live. Pochi mesi più in là, in qualità di manager, porta sul piccolo schermo l’artista Claudio Voice, dopo averlo scoperto cantare nel 2017 in un locale ed avergli curato l’immagine di cantante ed imitatore, esordendo a Tale e Quale Show ed arrivando alle finali di Italia’s got Talent ed a I Soliti Ignoti su Rai Uno. Nel 2020, Alessio Fiorucci pubblica il suo secondo libro, “Ciao, passi a leggermi?”, una raccolta di poesie scritte negli ultimi due anni, edita da New Book Edizioni. Nel 2021 produce e gestisce il debut album e tutto il progetto discografico di Arianna Gianfelici, concorrente di Amici 20 ed il singolo “Gossip” di Giacomo Urtis feat. Leonardo Decarli, brano che si posiziona tra i più ascoltati in streaming e consente ai due artisti di accedere come ospiti all’edizione 2021 di Battiti Live. Nello stesso anno, Alessio Fiorucci dà il via a “5 chiacchiere con…”, un innovativo format educativo, disponibile sul suo profilo Instagram, che si pone l’obiettivo di raccontare il mondo dello spettacolo e dello sport dall’ottica dei protagonisti di questi settori, attraverso interviste esclusive dal taglio formativo e sagace, per condividere con tutti i giovani appassionati, aspiranti artisti, attori e sportivi, ma anche con i curiosi digiuni in materia, esperienze professionali e dinamiche di un settore, quello dello showbiz, in continua evoluzione.

FB: @MusicAndMediaUfficioStampa – IG: @musicandmedia_ufficiostampa

Condividi: