→ Parte il 4 aprile 2022 prende il via A Bottega, il progetto vincitore di Vitamina G, promosso dall’Associazione Zoccolette14, nell’ambito del programma GenerazioneGiovani.it. (IG: @hf4comunicazione)

A Bottega

Giovani e antichi mestieri artigiani, formazione e riscoperta della tradizione: nel cuore di Roma, le botteghe storiche aprono alle nuove generazioni

Associazione Giovanile Zoccolette14 – Via delle Zoccolette 14 (Roma)

Al via il 4 aprile A Bottega, il progetto vincitore di Vitamina G – promosso dall’Associazione Zoccolette14 nell’ambito del programma GenerazioniGiovani.it finanziato dalle Politiche Giovanili della Regione Lazio con il sostegno della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù – che avvicina le antiche arti custodite tra i vicoli di Roma alle nuove generazioni, sempre più interessate a riscoprire gli storici mestieri artigiani. In un mondo sempre più digitalizzato ed etereo, le antiche arti artigiane rischiano di scomparire con il loro bagaglio di tecniche secolari, spesso espressione di tradizioni culturali tramandatesi negli anni. Mestieri antichi, spesso relegati tra le mura delle botteghe e nelle mani sapienti dei vecchi artigiani, ora vengono riscoperti attraverso la creatività dei più giovani, in una sorta di crocevia fra passato e futuro.

A Bottega risponde dunque alle necessità delle nuove generazioni di riscoprire antichi mestieri, ed è a questa necessità che la Regione Lazio risponde con il progetto dell’Associazione Giovanile Zoccolette14, vincitore di VitaminaG che – oltre ai bandi – continua a offrire nuove visioni dell’innovazione. Innovazione non è infatti solo tecnologia, ma anche recupero e lavoro sulle tradizioni e il territorio.

In quest’ottica, le botteghe storiche romane e l’arte artigiana hanno talmente influito sul tessuto urbano e sociale, da determinare addirittura la toponomastica della Capitale (come dimostrano strade quali Via dei Baullari o Via dei Balestrari): nomi evocativi che tramandano immagini di un tempo appartenuto agli artigiani. Attualmente, nell’albo comunale si contano circa 200 botteghe, di cui l’11% sono considerate d’eccellenza (esistenti da almeno 70 anni e da tre generazioni). I giovani, in particolare, rappresentano quasi il 50% degli artigiani romani. Trasmettere conoscenze e arti ai giovani è dunque la risposta a una domanda, ma anche un’azione necessaria per preservare la stessa identità del centro storico di Roma.

A Bottega – nel dettaglio – è un Corso Gratuito di Tecniche Orafe Scultoree – strutturato con la formula scuola-laboratorio – che alla formazione teorica unisce una necessaria formazione pratica. Il progetto è indirizzato a chiunque voglia apprendere l’arte orafa e della lavorazione dei metalli, i mestieri e le tecniche scultoree, attraverso workshop tematici progressivi. Non è però solo un incontro tra arte antica e nuova linfa creativa: A Bottega indubbiamente dà l’opportunità ai giovani di accedere ad una formazione pratica accedendo all’eredità del sapere del mestiere orafo e della scultura. Dall’altro, attraverso lo scambio tra le generazioni, dà nuovo lustro all’antico valore artistico del territorio, che in questo caso è il centro storico romano. Lo scambio, l’aggregazione e la condivisione sono del resto i cardini dello sviluppo del linguaggio artigianale.

Al termine del corso – che inizia il 4 aprile e della durata di otto mesi – sarà poi organizzata un’esposizione pubblica in cui saranno esposti i lavori e il relativo percorso di realizzazione degli alunni. I corsi avranno luogo ogni mattina dalle 10 alle 13.

Per l’iscrizione al corso è necessario inviare una mail a info@zoccolette14.it

L’Associazione Zoccolette14 è stata costituita nel luglio 2021 in occasione della partecipazione al progetto VitaminaG. Un gruppo di amici ma anche colleghi, con competenze trasversali e un approccio assolutamente multidisciplinare allo sviluppo di progetti di formazione ma anche artistici e sociali. Piergiorgio Ermini è tecnico orafo, fonditore a microfusione e fonditore artistico, insegnante di tecniche orafe e scultoree. Silvia Rubbeo è jewelry designer ed esperta cerista dalle mani d’oro, trasforma la materia in prezioso, una fabbricante di gioie contemporanea. Mario Toccafondi è figlio d’arte, pittore e attore, professionalmente specializzato in art direction, graphic & motion design. Roberto D’Onorio è un curatore e giornalista freelance, sostiene giovani professionisti dell’arte contemporanea nello sviluppo di progetti artistici. Giulia Del Bosco si divide tra la grafica e l’Africa, consulente di comunicazione impegnata in diversi progetti e realtà ad alto impatto sociale.

Sitoweb: www.zoccolette14.it

A Bottega è un progetto dell’Associazione Zoccolette14 vincitore di VitaminaG – realizzato nell’ambito del programma GenerAzioni Giovani delle Politiche Giovanili della Regione Lazio con il sostegno della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per la Gioventù – il bando che dà energia alle idee degli under35, con un contributo di oltre 2,3 milioni di euro destinati a iniziative, modelli e proposte. La graduatoria viene pubblicata sul sito della Regione Lazio. Nello specifico si tratta di 100 progetti under35 premiati ciascuno con circa 25mila euro a fondo perduto.

Condividi: