→ Sino al 30 aprile 2022 è possibile iscriversi ad A.LIVE – Micro Rassegna di Arte Urbana (a Monterotondo l’11, il 18 e il 25 giugno 2022), call to action per giovani dagli 11 ai 25 anni con 4 categorie: letteratura, fumetto, musica e teatro. (IG: @hf4comunicazione)

A.LIVE CHIAMATA ALLE ARTI PER GIOVANI TALENTI

Letteratura, Fumetto, Musica e Teatro

Una call per attori, scrittori, musicisti e disegnatori sul tema della “Trasformazione”: A.LIVE accende i riflettori sugli artisti emergenti dagli 11 ai 25 anni in tre sabati di giugno fra cultura e rigenerazione urbana.

Iscrizioni aperte fino al 30 aprile

È attiva A.LIVE CHIAMATA ALLE ARTI PER GIOVANI TALENTI – la Call to Action per partecipare alla rassegna A.LIVE – Micro Rassegna di Arte Urbana, che si terrà a Monterotondo nei giorni 11, 18, 25 giugno 2022. I tre giorni di laboratori, esibizioni ed eventi si svolgeranno sul BIBLIOparklet, installazione urbana allestita davanti alla Biblioteca Comunale Paolo Angelani di Monterotondo e progetto dell’Associazione giovanile Paesarte vincitore del bando VitaminaG – realizzato nell’ambito del programma GenerAzioni Giovani delle Politiche Giovanili della Regione Lazio con il sostegno della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per la Gioventù.

La Call To Action è aperta a quattro categorie di riferimento (Letteratura, Fumetto, Musica e Teatro) e si rivolge a tutti i giovani – di qualsiasi nazionalità – tra gli 11 e i 25 anni. Un limite d’età che punta a dare risalto alle nuove generazioni, a quei talenti nascosti che hanno solo bisogno di esprimersi, attraverso varie forme d’arte e attraverso la creatività. Il tema – comune alle quattro categorie – è quello della Trasformazione, intesa come mutazione e metamorfosi (sia in positivo che negativo), ma anche come trasformazione culturale e climatica o puramente immaginaria. L’iscrizione è gratuita e la deadline è fissata al 30 Aprile 2022.

A.LIVE Micro Rassegna di Arte Urbana comprende, nello specifico, tre giornate di eventi, ognuna con un tema: teatro, letteratura, musica. Nel corso della mattina spazio ai laboratori per bambini, mentre nel pomeriggio sono previste le esibizioni dei giovani talenti selezionati dalla Call To Action.

Le attività e le esibizioni si terranno sul palco del BIBLIOparklet, la cui installazione è stata inaugurata l’11 dicembre 2021 presso gli spazi esterni della biblioteca P. Angelani di Monterotondo. Si tratta di un’architettura effimera, realizzata sull’ingombro di due stalli auto attraverso un workshop di autocostruzione con 15 giovani del territorio, che offre un nuovo spazio di incontro e di socialità per i frequentatori del polo culturale localizzato nel cuore del centro storico del paese. Dalla sua realizzazione il BIBLIOparklet si è subito offerto come luogo di sosta e svago per i giovani studiosi che, giornalmente, lo utilizzano per chiacchierare e ritrovarsi nei momenti di stacco dallo studio. Il BIBLIOparklet è diventato così un elemento identitario e riconosciuto di cui beneficiano i molti frequentatori della biblioteca, e la cittadinanza in generale, e che contribuisce a valorizzarne gli spazi. I giovani si ritrovano sull’installazione anche durante le serate dei fine settimana, vivendola come punto di ritrovo.

BANDO E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE: https://www.paesarte.it/site/bando.pdf

La rassegna A.LIVE – Micro Rassegna di Arte Urbana è parte di BIBLIOparklet, progetto dell’Associazione giovanile Paesarte vincitore di VitaminaG – realizzato nell’ambito del programma GenerAzioni Giovani delle Politiche Giovanili della Regione Lazio con il sostegno della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per la Gioventù – il bando che dà energia alle idee degli under35, con un contributo di oltre 2,3 milioni di euro destinati a iniziative, modelli e proposte. La graduatoria viene pubblicata sul sito della Regione Lazio. Nello specifico si tratta di 100 progetti under35 premiati ciascuno con circa 25mila euro a fondo perduto.

Condividi: