→ Il 18 giugno 2022 presso il Centro PIME di Milano appuntamento con il convegno dal titolo Afghanistan crocevia di culture

PIME

Milano

Convegno

Al Centro PIME

“Afghanistan crocevia di culture”.

Milano, Centro PIME, 18 Giugno 2022, ore 10-17.00, ingresso libero, via Mosè Bianchi 94 (Metro Lotto).

https://centropime.org/eventi/afghanistan-crocevia-di-culture/

Luoghi carichi di storia, monumenti splendidi, bazar brulicanti di persone e di merci, oasi ridenti, interminabili carovane lungo la Via della Seta. Fin dai tempi antichi l’Afghanistan è stato un importantissimo punto di contatto tra il mondo occidentale, l’Iran e l’India per poi trasformarsi, nell’attuale immaginario collettivo, in uno stato desolante, travolto dalla crisi e dalla guerra. Per abbattere simili pregiudizi e restituire la propria identità ad una nazione affascinante e troppo spesso dimenticata, la Biblioteca del Centro Missionario PIME di Milano in collaborazione con ICOO Istituto di cultura per l’Oriente e l’Occidente, propone il convegno dal titolo “Afghanistan, crocevia di Culture”, sabato 18 Giugno ore 10-17.

Partendo da prospettive storiche, culturali e artistiche, i relatori presenti restituiranno un interessante ritratto del Paese, approfondendo temi come il passato pre-islamico, l’arte del Gandhara (produzione architettonica, plastica e pittorica quasi esclusivamente di soggetto buddhistico tipica dell’ odierna piana di Peshawar), la poesia, la mistica, fino ad arrivare all’esperienza missionaria dei padri barnabiti.

Infine, l’incontro sarà arricchito da coinvolgenti iniziative collaterali fra cui l’esposizione di oggetti d’arte di collezionisti privati, interventi di personalità di spicco del mondo della cultura come Gholam Najafi, giovane scrittore afghano autore di libri in cui racconta la sua esperienza di rifugiato e ricorda l’Afghanistan della sua infanzia, un book corner di volumi sul tema e un emozionante momento musicale per ricreare le atmosfere di quelle remote regioni dell’Asia Centrale lungo la Via della Seta.

L’evento si avvale del coordinamento scientifico di Michele Brunelli dell’Università di Bergamo e di Isabella Doniselli Eramo, vice presidente ICOO.

L’ingresso è libero su prenotazione:

https://forms.gle/Ldt2NvrwpS1U22FAA

Centro PIME di Milano, via Mosè Bianchi 94, Sala Cremonesi ore 10-17.

Programma

Ore 10.00 Introduzione a cura di padre Massimo Casaro, responsabile Ufficio Beni Culturali del Pime e Matteo Luteriani, presidente ICOO

Ore 10.15 Sessione del mattino Modera Isabella Doniselli Eramo .

L’Afghanistan antico, centro e margine di imperi con Alessandro Balistrieri – ICOO

L’Afghanistan e le vie della seta: tra commerci e conflitti con Michele Tallarini – Università degli Studi di Bergamo

Gandhara, una regione ad alta interferenza culturale e i suoi frutti con Maria Angelillo – Università degli Studi di Milano

Ore 11.30: Sessione dei collezionisti

Il “Khyber Pass” e la Daga del Khyber con Vanna Scolari Ghiringhelli – Collezionista e studiosa di armi orientali

Manoscritti afghani con Giuseppe Solmi – Studio Bibliografico Solmi

Il collezionismo di arte del Gandhara con Renzo Freschi – Galleria Renzo Freschi Asian

I tappeti delle guerre afghane con Amedeo Vittorio Bedini – Collezionista

Ore 12.30 Pausa pranzo

Ore 14.00: Visita guidata al Museo Popoli e Culture del Pime e Performance di musica afghana

Ore 15.00: Sessione pomeridiana Modera Chiara Zappa (AsiaNews)

La spiritualità islamica nelle voci di alcuni grandi poeti con Anna Maria Martelli di ISMEO Associazione Internazionale di Studi sul Mediterraneo e l’Oriente .

Lettura di testi di poeti mistici sufi a cura di Andrea Zaniboni, responsabile dell’area cultura del Centro PIME.

Afghanistan crocevia dell’Asia. Settanta anni dopo con padre Filippo Lovison- Pontificia Università Gregoriana di Roma

Fili di un tappeto consumato: le etnie afghane con Gholam Najafi- Scrittore e poeta

Minoranze, diritti e crisi umanitaria in Afghanistan con Emanuele Giordana – direttore editoriale del portale Atlanteguerre.it e Presidente di Afgana, associazione di ricerca e sostegno alla società civile afghana.

Ore 16.45 Conclusioni e saluto finale con padre Massimo Casaro

Centro PIME

Il PIME è il più antico istituto missionario italiano. Nacque nel 1850 come Seminario lombardo per le missioni estere. Nel 2019, si è provveduto alla dismissione del polo romano concentrando le attività a Milano per una scelta di sobrietà e risparmio economico, al fine di dare più servizi. Il nuovo Centro PIME milanese, con ingresso in via Monte Rosa 81, oggi offre il teatro completamente rinnovato internamente ed esternamente, da 499 posti, una libreria, il Museo Popoli e Culture ristrutturato e dotato di tecnologia interattiva, una caffetteria culturale, uno Store per lo shopping equo e solidale e dei prodotti delle cooperative sociali attive in Italia; la Biblioteca con il suo patrimonio di 43.000 volumi, una nutrita emeroteca, una sala lettura aperta alla cittadinanza con particolare attenzione agli studenti; una nuova sala polivalente e altri spazi per appuntamenti culturali e proposte per il tempo libero per tutte le età. Il PIME pubblica anche la rivista Mondo e Missione e l’agenzia quotidiana di informazione AsiaNews. L’Ufficio Educazione Mondialità infine organizza attività con i ragazzi delle scuole e degli oratori. Tutte le info sul sito www.centropime.org

Condividi: