→ Al New Giza Open (Alps Tour) in Egitto, vince Tomas Bessa Guimaraes. 10° Gregorio De Leo. (TW: @FederGolf – FB: @FederGolf – IG: @federazioneitalianagolf)

Alps Tour, New Giza Open: successo per Guimaraes. De Leo 10/o

In Egitto protagonista il forte vento, che costringe gli organizzatori a terminare il torneo dopo il secondo giro. Mazzoli resta leader dell’ordine di merito

ALPS TOUR, VENTO PROTAGONISTA – Il terzo evento consecutivo in Egitto dell’Alps Tour, il New Giza Open, è stato vinto da Tomas Bessa Guimaraes. Il portoghese si è imposto sul percorso del New Giza Golf Club (par 72) de Il Cairo con un totale di 131 (66 65, -13) colpi davanti allo spagnolo Joel Moscatel e al giovane amateur francese Julien Sale, secondi con 132 (-12). Tra gli azzurri, il migliore è stato Gregorio De Leo, che ha chiuso in 10/a posizione con uno score di 136 (67 69, -8). Un’altra buona prestazione del classe 2000, passato professionista lo scorso settembre in occasione del DS Automobiles 78° Open d’Italia, che si sta confermando competitivo dopo aver conquistato anche un 7/o posto all’Ein Bay Open e un 26/o posto al Red Sea Little Venice Open. In Top 20 anche Stefano Mazzoli, 15/o con 138 (70 68, -6). L’azzurro, vincitore del primo appuntamento stagionale all’Ein Bay Open, rimane così in testa all’ordine di merito del terzo circuito europeo maschile davanti al dilettante francese Oihan Guillamoundeguy.

Il vero protagonista al New Giza Open, però, è stato il vento: l’ultimo giro, infatti, non si è potuto disputare a causa delle forti folate che hanno colpito il percorso di gioco e hanno costretto l’organizzazione a terminare anzitempo il torneo decretando il vincitore tenendo conto dei risultati del secondo round.

Tomas Bessa Guimaraes succede così nell’albo d’oro all’italiano Lorenzo Scalise, vincitore nel 2019. Per il lusitano classe 1996 si tratta del primo titolo in carriera sull’Alps Tour. Con questa vittoria, il portoghese incassa un assegno di 5.800 euro su un montepremi complessivo di 40.000.

Condividi: