Settima Arte. SegnalaMovie: Constantine, un viaggio all’inferno tratto dalla serie di fumetti Hellblazer

Settima Arte. SegnalaMovie: Constantine, una viaggio all’inferno tratto dalla serie di fumetti Helleblazer

Condividi:

i SegnalaMovie di Cecilia

Oggi, cari lettori, sono ancora qui per un SegnalaMovie che ci riporta alle atmosfere horror (ma anche un po’ fumettistiche) con il film Constantine, pellicola tratta da una serie di fumetti edita da Vertigo, una storia di anime dannate, redenzione, esorcismi interpretata dal bellissimo e bravissimo Keanu Reeves alla disperata ricerca di una redenzione per salvare la propria anima dopo essersi suicidato… lo so così sembra strano ma guardando il film le cose diventano decisamente più chiare (e angoscianti). Il film merita di essere visto per la trama (almeno per gli appassionati del genere), le musiche e le atmosfere.



Constantine

GENERE: Azione, Thriller – USA
ANNO: 2005
REGIA: Francis Lawrence
ATTORI: Keanu Reeves, Rachel Weisz, Shia LaBeouf, Djimon Hounsou, Max Baker, Pruitt Taylor Vince, Gavin Rossdale, Tilda Swinton, Jesse Ramirez, Michelle Monaghan, Larry Cedar, Laz Alonso, Peter Stormare, José Zúñiga, Billy Million, Ann Ryerson, Suzanne Whang, Johanna Trias, Martin Pierron, Gus Lynch, Andrei Sterling, Connor Dylan Wryn, Nicholas Downs, Matthew McGrory, Erik Rusnak, Valerie Azlynn, Quinn Buniel, Bryan Holly, Roberto Kawata, Abe Pagtama, C.W. Pyun, Robbin Ryan, Mahryah Shain, Jeremy Ray Valdez

LA TRAMA
John Constantine si è suicidato, è stato all’inferno ed è tornato indietro. Adesso, dopo venti anni, il destino e migliaia di sigarette fumate hanno deciso che tra un po’ ci deve tornare a causa di un tumore incurabile. Dotato di poteri che non avrebbe mai voluto possedere si è ucciso per non dover più sopportare le visioni che aveva e come ogni suicida è ormai dannato, la sua anima è destinata a finire all’inferno. Decide così di sfruttare il suo potere pattugliando gli invisibili confini tra inferno e paradiso dove ci sarebbe la terra che tutti noi abitiamo, con la vana speranza di guadagnarsi la salvezza ed evitare di ritrovarsi per l’eternità accanto a tutti i demoni che ha ricacciato agli inferi durante il suo lavoro di esorcista.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *