Settima Arte. SegnalaMovie Vintage: Il visone sulla pelle, quando l’amore aveva ancora la classe di Cary Grant e la dolcezza di Doris Day

Settima Arte. SegnalaMovie Vintage: Il visone sulla pelle, quando l’amore aveva ancora la classe di Cary Grant e la dolcezza di Doris Day

Condividi:

un tuffo nel passato
con i SegnalaMovie di Cecilia

E oggi, tornando con la mia rubrica di consigli cinematografici, ricordo a tutti che i pezzi che posterò in questa rubrica non hanno pretesa né di essere recensioni né di ergersi a critica cinematografica, sono solamente i miei consigli personali su film che ho visto e che essendomi piaciuti mi sento di condividere con i miei lettori. E vorrei rispolverare in questo primo giorno di marzo una sezione che ho etichettato come vintage e con la quale intendo, di tanto in tanto, fare un tuffo nel cinema del passato, quando il cinema era soprattutto sogno e fantasia, quando gli attori avevano ancora la classe e l’eleganza di nomi come Cary Grant o James Stewart, Doris Day o Grace Kelly, di quando le commedie sentimentali ammiccavano già ma riuscivano a essere divertenti e gradevoli senza mai scadere nel volgare. Per cui ho deciso di partire proprio da un classico del 1962 interpretato dall’intramontabile Cary Grant in coppia con la biondissima Dorys Day, Il visone sulla pelle, una deliziosa commedia degli equivoci dove si ammicca e si sorride parlando di un amore che nasce e si sviluppa in modo decisamente insolito e, per l’epoca, scandaloso. Consigliato a chi ama le storie d’amore dolci, a chi ama sorridere e, naturalmente, a tutti i nostalgici.



Il visone sulla pelle

GENERE: Commedia – USA
ANNO: 1962
REGIA: Delbert Mann
ATTORI:  Cary Grant, Doris Day, Gig Young, Audrey Meadows, Alan Hewitt, John Astin, John Fiedler, Jack Livesey, Willard Sage

LA TRAMA
Philip Shayne, facoltoso americano, perde la testa per Cathy, un’avvenente ragazza, che incontra casualmente dopo averla quasi investita in automobile. Philip decisamente preso dalla giovane la invita a trascorrere con lui una vacanza alle Bermuda. Cathy accetta nonostante la sua migliore amica Connie cerchi di aprirle gli occhi sulle reali intenzioni del ricco scapolo. I piani di Philip, però, falliscono miseramente e per vari inconvenienti i due non riescono mai a rimanere soli. Prima Cathy si ammala, poi cade accidentalmente dal balcone. L’intervento di Roger, il collaboratore di Philip, insieme a Connie sarà decisivo perché i due si rendano conto di essere inesorabilmente caduti innamorati senza scampo…

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *