Settima Arte. SegnalaMovie: Crimson Peak, amore e morte nella migliore tradizione gotica

Settima Arte. SegnalaMovie: Crimson Peak, amore e morte nella migliore tradizione gotica

Condividi:

i SegnalaMovie di Cecilia

Buona giornata a tutti i miei lettori e per la rubrica SegnalaMovie di oggi ho scelto un film che si adatta perfettamente al periodo e mi sono concessa un tuffo nel gotico horror di uno dei registi che amo maggiormente, Guillermo Del Toro. Sto parlando di Crimson Peak, una storia di amore, orrore, terrore e discesa agli inferi, con tanto di fantasmi e truculente immagini nel contesto cupo e decadente di una dimora fatiscente come i suoi stessi proprietari, anime ormai perdute che hanno trovato nella crudeltà una forma di salvezza (ovviamente a discapito delle malcapitate vittime). Consigliatissimo a chi ama le storie d’amore tormentate ma romantiche, come romantico è il periodo in cui si svolge la vicenda, ma anche a chi apprezza i personaggi maschili affascinanti come il male stesso.



Crimson Peak

GENERE: Horror (vietato ai minori di 14 anni) – USA
ANNO: 2015
REGIA: Guillermo del Toro
ATTORI: Mia Wasikowska, Jessica Chastain, Tom Hiddleston, Charlie Hunnam, Doug Jones, Burn Gorman, Jim Beaver, Leslie Hope, Javier Botet, Bruce Gray

LA TRAMA
Una cupa Inghilterra del diciannovesimo secolo, una minacciosa abitazione vittoriana persa nelle campagne rurali del nord, qui approda Edith Cushing, aspirante scrittrice che decide di lasciare gli Stati Uniti e l’amico d’infanzia Alan McMichael dopo l’improvvisa morte dell’amato padre, per seguire il suo nuovo marito inglese, il misterioso Sir Sharpe. Una volta giunta a Crimson Peak, però, l’esistenza della ragazza si trasforma in un incubo, i cui oscuri protagonisti si rivelano essere il nuovo, misterioso marito e la casa stessa, che la travolge con i suoi più paurosi ricordi e le sue inquietanti presenze.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *