Ariadne auf Naxos, Richard Strauss, Teatro alla Scala, Milano (5/5/19), direttore Franz Welser-Möst

Domenica 5 maggio alle ore 20.00 presso il Teatro alla Scala di Milano va in scena “Ariadne auf Naxos” di Richard Strauss, Orchestra del Teatro alla Scala, direttore Franz Welser-Möst, regia Frederic Wake-Walker, scene e costumi Jamie Vartan.

Condividi:





Domenica 5 maggio alle ore 20.00 presso il Teatro alla Scala di Milano va in scena “Ariadne auf Naxos” di Richard Strauss, Orchestra del Teatro alla Scala, direttore Franz Welser-Möst, regia Frederic Wake-Walker, scene e costumi Jamie Vartan.

Fino al 22 Giugno 2019
ARIADNE AUF NAXOS
Richard Strauss
Durata spettacolo: 2 ore e 25 minuti incluso intervallo
Orchestra del Teatro alla Scala
Nuova produzione Teatro alla Scala
5 Maggio 2019 – ore 20:00
19 Giugno 2019 – ore 20:00
22 Giugno 2019 – ore 14:00

Direttore
Franz Welser-Möst
Regia
Frederic Wake-Walker
Scene e costumi
Jamie Vartan
Luci
Marco Filibeck
Video
Sylwester Łuczak e Ula Milanowska
CAST
Der Haushofmeister
Alexander Pereira
Ein Musiklehrer
Markus Werba
Der Komponist
Daniela Sindram
Der Tenor / Bacchus
Michael Koenig
Ein Offizier
Riccardo Della Sciucca*
Ein Tanzmeister
Joshua Whitener
Ein Perückenmacher
Ramiro Maturana*
Ein Lakai
Hwan An*
Zerbinetta
Sabine Devieilhe (23, 26, 28, 30 apr.; 2, 5 mag.)
Daniela Fally (19, 22 giu.)
Ariadne
Krassimira Stoyanova (23, 26, 28, 30 apr.; 2, 5 mag.)
Tamara Wilson (19, 22 giu.)
Harlekin
Thomas Tatzl (23, 26, 28, 30 apr.; 2, 5 mag.)
Gabriel Bermúdez (19, 22 giu.)
Scaramuccio
Kresimir Spicer
Truffaldin
Tobias Kehrer
Brighella
Pavel Kolgatin
Najade
Christina Gansch
Dryade
Anna-Doris Capitelli*
Echo
Regula Mühlemann
*Allievi dell’Accademia Teatro alla Scala

DVD

L’OPERA IN POCHE RIGHE

Il passo più ardito e riuscito della coppia Richard Strauss – Hugo von Hofmannstahl nel campo dell’esplorazione metateatrale torna con la sua tavolozza di divertimento, dottrina compositiva e schietta commozione in una nuova regia di Frederic Wake-Walker, giovane talento britannico che della varietà dei linguaggi teatrali ha fatto una cifra distintiva. Prosegue così, sotto la sicura guida musicale di uno straussiano di riferimento come Franz Welser-Möst, un cammino straussiano che dopo Der Rosenkavalier diretto da Zubin Mehta ed Elektra diretta da Christoph von Dohnányi proseguirà nel 2019 con Die ägyptische Helena e nelle prossime stagioni con Salome. Nella parte del Soprano/Ariadne si alternano Krassimira Stoyanova, ormai amatissima dal pubblico milanese, e Tamara Wilson, artista di casa al Metropolitan che ha debuttato con i complessi scaligeri nel recente Requiem verdiano diretto da Riccardo Chailly. Zerbinetta è il soprano di coloratura più ricercato del nostro tempo, Sabine Devieilhe, mentre Michael Koenig è Tenore/Bacchus e Markus Werba Musiklehrer. Nella parte parlata dell’Haushofmeister debutta sul palcoscenico scaligero il Sovrintendente Alexander Pereira.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *