Il trafficante, Jorge Fernandez Diaz, Longanesi

In libreria per Longanesi “Il trafficante” di Jorge Fernandez Diaz, 190 pagine, euro 14,00. Traduzione di Patrizia Spinato. Un grandioso mix tra romanzo noir e fiction politica, scritto da uno dei giornalisti d’inchiesta più famosi in Argentina, con oltre 80.000 copie vendute in Argentina.

Condividi:





In libreria per Longanesi “Il trafficante” di Jorge Fernandez Diaz, 190 pagine, euro 14,00. Traduzione di Patrizia Spinato. Un grandioso mix tra romanzo noir e fiction politica, scritto da uno dei giornalisti d’inchiesta più famosi in Argentina, con oltre 80.000 copie vendute in Argentina.

Ringraziamo l’Ufficio Stampa della Longanesi per averci segnalato questo libro.

Oltre 80.000 copie vendute in Argentina.
Un grandioso mix tra romanzo noir e fiction politica, scritto da uno dei giornalisti d’inchiesta più famosi in Argentina.
«Brillante e sconvolgente, Il trafficante è molto più di un thriller poliziesco e di spionaggio.»
Arturo Pérez-Reverte

JORGE FERNANDEZ DIAZ
Il trafficante

In libreria dal 23 maggio 2019
Pagine: 190
Prezzo: 14,00
Traduzione di Patrizia Spinato

A poche settimane dall’uscita si è posizionato ai vertici delle classifiche vendendo 80 mila copie. Il trafficante è un thriller politico che mette in scena intrighi e complotti che hanno per protagonisti politici, camorristi ed esponenti del Vaticano. Una particolare combinazione che solo l’abilità di Jorge Fernández Díaz, uno degli scrittori e giornalisti di lingua spagnola più importanti e conosciuti, è in grado di condurre con il polso e il rigore di un investigazione e il ritmo devastante tipico del cinema.
Quando una suora sparisce, lasciando dietro di sé un enigmatico messaggio, un collaboratore di papa Francesco incarica due agenti dei servizi segreti di cercarla ovunque. Contemporaneamente, una consulente politica ex dipendente della Casa Rosa viene assunta per migliorare l’immagine di un governatore di un feudo in Patagonia ed evitargli così una possibile catastrofe elettorale. Con l’aiuto di Remil, un dirompente agente abituato a lavorare dietro le quinte, la consulente inizia ad occuparsi di tutto: spionaggio politico, corruzione e minacce ai giudici e dirigenti e manipolazione della storia. Fino a che i due incappano in un crimine di Stato e un’organizzazione molto pericolosa.

JORGE FERNÁNDEZ DÍAZ è uno scrittore e un giornalista argentino. È stato un reporter di successo per trentanni, giornalista di investigazioni, analista politico, editore di quotidiani e direttore di riviste. Ha diretto “Noticias”, il settimanale più polemico e tormentato d’Argentina e attualmente è il direttore di “Cultura”, l’inserto culturale del quotidiano “La Naciòn” di Buenos Aires. I suoi libri sono tutti bestseller in Argentina. Ha ricevuto la Medaglia della “Hispanidad”, da parte del goverso spagnolo e della comunità spagnola in Argentina, il “Konex di platino” come miglior redattore del decennio e recentemente l’“Atlantida”, con cui gli editori di Cataluña hanno premiato il suo lavoro da reporter alla base dei suoi libri.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *