Canzoni contro la disattenzione, Marina Rei e Paolo Benvegnù in concerto al Parco della Tesoriera di Torino, 21 giugno 2019

Venerdì 21 giugno presso il Parco della Tesoriera di Torino, “Canzoni contro la disattenzione”, concerto di Marina Rei e Paolo Benvengnù

Condividi:





Venerdì 21 giugno presso il Parco della Tesoriera di Torino, “Canzoni contro la disattenzione”, concerto di Marina Rei e Paolo Benvegnù.

Ringraziamo l’Ufficio Stampa per averci segnalato questo evento.

Marina Rei e Paolo Benvegnù

Canzoni contro la disattenzione
21 GIUGNO 2019
PARCO DELLA TESORIERA
Torino

Marina Rei e Paolo Benvegnù
In tour per tutta l’estate
22 GIUGNO – GIARDINI LUZZATI di Genova
23 GIUGNO – FESTIVAL DELL’ANDARE di Massa Carrara
28 GIUGNO – BIBIONE BEACH LIVE di Bibione (UD)
18 LUGLIO – TV SPENTA DAL VIVO di Rapolano Terme (SI)
24 LUGLIO -PARCO TITTONI di Desio (MB)
25 LUGLIO – MUSICA IN CASTELLO di Noceto (PR)
3 AGOSTO – LAGORAI D’INCANTO di Roncegno Terme (TN)
6 AGOSTO – GIARDINI AL CUBO di Bologna
23 AGOSTO – INSOLISUONI di Polignano a Mare (BA)
6 SETTEMBRE – DISANIMA PIANO di Mantova
7 SETTEMBRE – NOTE SU ALI DI FARFALLA di Teramo

Dopo il fortunato tour indoor, torna “Canzoni contro la Disattenzione in box”, il progetto di Marina Rei e Paolo Benvegnù. Il duo sempre più affiatato, sarà in tour in più importanti festival estivi dove porterà la scaletta fatta di canzoni del passato, del presente e del futuro. Un’avventura musicale che riparte il 4 giugno e andrà avanti fino a settembre. Marina e Paolo giocano e sperimentano, come fosse un dialogo confidenziale tra due amici. Un concerto di esposizione della memoria, di disobbedienza verso la disattenzione e di gioiosa appartenenza, che si sviluppa tra brani inediti, riletture di classici della canzone italiana e momenti più significativi dei rispettivi repertori.

Paolo Benvegnù e Marina Rei sono due dei più raffinati e sensibili artisti del panorama italiano: avevano già collaborato nel 2012, scrivendo insieme il brano “I fiori infranti“, contenuto nel disco “La Conseguenza Naturale dell’Errore” della cantautrice romana.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *