Tiger Bues, Giovanni Capurso, Watson Edizioni

La casa editrice Watson Edizioni presenta il libro di narrativa contemporanea dal titolo “Tiger Blues” di Giovanni Capurso, collana Luci, euro 15,00.

Condividi:





La casa editrice Watson Edizioni presenta il libro di narrativa contemporanea dal titolo “Tiger Blues” di Giovanni Capurso, collana Luci, euro 15,00.

Ringraziamo l’Ufficio Stampa della Longanesi per averci segnalato questo libro.

Titolo: Tiger Blues
Autore: Giovanni Capurso
Genere: Narrativa Contemporanea
Casa Editrice: Watson Edizioni
Collana: Luci
Prezzo: 15,00 euro

Jimi B. Jones – Tiger Blues
Jim Beam aveva un fratello, una sorella e una madre. Del padre non seppe mai niente. La mamma era seria, preoccupata, sempre nervosa. Aveva paura e non si riposava mai: aveva paura di non riuscire a mantenere i propri figli, aveva paura che uno di loro si ammalasse. Aveva paura di un sacco di cose. Invece Jim non aveva paura di niente, tranne della noia. Abitavano appena fuori Lovelock, in un posto che si chiamava Cottonfarm.

TRAMA. “Tiger Blues” si apre con la presentazione di Jim Beam, della sua famiglia e del luogo in cui vive. Le vicende partono da quando Jim era piccolo, viveva in un recinto e passava il tempo giocando con i fratelli; prosegue con l’incontro che gli cambierà la vita e la nascita di un’amicizia decisamente fuori dal comune, così come fuori dal comune è lui, in tutto quello che riesce a fare. Axl è il figlio adolescente del proprietario di Cottonfarm, un allevamento di tigri nei dintorni di Lovelock, in Nevada, e Jim è una tigre. Axl e Jim cresceranno insieme uniti da un legame che riuscirà ad andare oltre le diversità tra la razza umana del primo e quella felina del secondo. Fino a quando un evento atmosferico arriverà a sconvolgere le loro esistenze e l’intero panorama. Salvo per miracolo, grazie alle cure appassionate del suo amico e a una serie di casualità specifiche, Jim Beam inizierà a fare cose straordinarie: capire, saltare sempre più in alto, sempre più lontano e, addirittura, scrivere. Jim Beam imparerà a stare davanti alla telecamera di uno smartphone, e poi di una televisione. Raggiunto il successo, con milioni di follower che lo seguono sui social network di tutto il pianeta, Jim Beam ripeterà sempre gli stessi gesti, sempre lo stesso ritmo, finché smetterà di credere alle cose buone che l’amicizia con Axl gli aveva regalato. Per ogni azione c’è una reazione, e per ogni star dell’intrattenimento c’è il più crudele dei nemici: la noia. Acqua, fuoco, terra e aria: la favola di Jim Beam attraversa quattro elementi, un oceano e due continenti. Incontra il successo, lo insegue, lo raggiunge e lo ripudia. Sperimenta la noia, la solitudine, la disillusione e il male.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *