→ La Benetton Rugby annuncia l’arrivo dalle Fiji dell’ala Onisi Ratave. (TW: @BenettonRugby – IG: @benettonrguby – FB: @BenettonRugbyTreviso)

DALLE FIJI ARRIVA AL BENETTON RUGBY L’ALA ONISI RATAVE

Il Benetton Rugby alimenta il reparto dei trequarti ed è felice di annunciare l’ingaggio di Onisi Ratave. L’ala fijiana ha firmato un contratto che lo legherà ai colori biancoverdi dall’1 luglio 2022 sino al 30 giugno 2024.

Onisi Ratave è nato il 6 giugno 1992 a Rewa, in un arcipelago dell’Isola Gau nelle Fiji. Alto 179 cm per 100 kg, Ratave è un giocatore dotato di un mix di qualità tecniche e fisiche assolutamente formidabili. Ala, in grado di giocare anche da secondo centro, ha tra le sue doti la capacità di rompere i placcaggi delle difese avversarie. Inoltre Onisi è un giocatore estremamente veloce ed un finisher di ottimo talento. Ratave inizialmente è cresciuto rugbisticamente in una squadra locale di Rewa, poi ha giocato per Namosi nella Skipper Cup, il campionato fijiano, ed è esploso definitivamente nel rugby che conta due anni fa. Ha ricevuto la chiamata dei neozelandesi del Bay of Plenty nel 2021 e nell’NPC ha disputato tre partite segnando tre mete. Ha inoltre fatto parte della selezione delle Isole Fiji di Rugby Seven nel 2020 e nel 2021. Un anno fa ha peraltro figurato nel team allargato dei Flying Fijans che hanno affrontato gli All Blacks. Nell’annata in corso è passato ai Fijian Drua, formazione che appartiene al miglior campionato dell’emisfero australe del Super Rugby. In dieci presenze ha realizzato sei mete, lasciando il segno con le sue accelerazioni poderose. Ora per Ratave il trasferimento alla corte biancoverde.

Sono estremamente felice di aver raggiunto questo accordo con il Benetton Rugby ed entusiasta dell’opportunità che si è presentata. Sarà elettrizzante conoscere un nuovo paese ed entrare di un club così rinomato. Non vedo l’ora di giocare e contribuire ai successi della squadra” ha dichiarato Ratave, pronto alla prima esperienza nel Vecchio Continente.

Con l’inserimento di Ratave in rosa, portiamo all’interno del nostro organico un giocatore dalla abilità tecnico-fisiche importanti e soprattutto capace di rompere le linee e creare pericoli nelle difese avversarie. Al primo anno in un campionato di livello come il Super Rugby ha già dato prova delle sue qualità e speriamo possa fare lo stesso con i nostri colori addosso” le dichiarazioni di Antonio Pavanello, dg del Benetton Rugby.

Condividi: