Benetton Rugby debutta in casa con una sonora vittoria sui Glasgow Warriors superati 33 a 11 a Monigo. (@BenettonRugby)

Benetton Rugby

DEBUTTO SPLENDIDO DEI LEONI; BATTUTI I GLASGOW WARRIORS 33-11

Marcature: 12′ p. Smith, 16′ p. Horne, 21′ meta Padovani, 37′ meta Lucchesi, 40′ p. Horne; 42′ meta Mendy tr. Smith, 48′ p. Smith, 57′ p. Smith, 61′ meta Zander Fagerson, 79′ meta Mendy tr. Smith.

Note: Trasformazioni: Benetton Rugby 2/4 (Da Re 0/1, Smith 2/3), Glasgow 0/1 (Jordan 0/1). Punizioni: Benetton Rugby 3/3 (Smith 3/3); Glasgow (Horne 2/2). Man of the match: Federico Ruzza (BEN).

Benetton Rugby:

15 Rhyno Smith, 14 Edoardo Padovani, 13 Ignacio Brex, 12 Joaquin Riera (57′ Ignacio Mendy), 11 Ignacio Mendy (48′ Marco Zanon), 10 Giacomo Da Re, 9 Dewaldt Duvenage (C) (66′ Sam Hidalgo-Clyne), 8 Lorenzo Cannone (60′ Toa Halafihi), 7 Manuel Zuliani (51′ Michele Lamaro), 6 Giovanni Pettinelli, 5 Federico Ruzza, 4 Scott Scrafton (60′ Niccolò Cannone), 3 Simone Ferrari (60′ Tiziano Pasquali), 2 Gianmarco Lucchesi (60′ Giacomo Nicotera), 1 Ivan Nemer (60′ Federico Zani).

Head Coach: Marco Bortolami.

Glasgow Warriors:

15 Cole Forbes, 14 Sebastian Cancelliere, 13 Sione Tuipulotu, 12 Stafford McDowall, 11 Kyle Steyn (c), 10 Tom Jordan (74′ Duncan Weir), 9 George Horne (53′ Ali Price), 8 Jack Dempsey, 7 Matt Fagerson (74′ Thomas Gordon), 6 Sintu Manjezi (58′ Rory Darge), 5 Richie Gray, 4 Lewis Bean (45′ Scott Cummings), 3 Lucio Sordoni (45′ Zander Fagerson), 2 Johnny Matthews (45′ George Turner), 1 Jamie Bhatti (45′ Oli Kebble).

Head Coach: Franco Smith.

A Monigo, per la prima gara stagionale casalinga dell’annata 2022/2023, approdano i Glasgow Warriors. Per il Benetton Rugby si alza il sipario sul campionato e si tratta già di un primo round importante, in quanto Leoni e scozzesi appartengono allo stesso “shield” italo-scozzese nello United Rugby Championship, insieme a Zebre Parma e a Edimburgo.

CRONACA PARTITA

Pronti, via e i Leoni si affacciano sui 22 metri scozzesi grazie ad una mischia solidissima. Poi la gara si sviluppa seguendo una sfida tattica al piede. Da una rimessa sbagliata degli Warriors c’è una punizione per i Leoni. Rhyno Smith regala i primi tre punti della nuova annata ai biancoverdi. Glasgow reagisce subito e va ai pali da buona posizione dopo un’infrazione in ruck di un elemento dei Leoni. Horne converte e punteggio sul 3-3. La gara si è definitivamente accesa e la truppa di Bortolami di prepotenza si appropria della trequarti scozzese. Dopo una serie di multifase Da Re allarga perfettamente sulla destra per Edoardo Padovani che schiaccia in meta. Da Re dalla piazzola è sfortunato e colpisce il palo. I Warriors vogliono trovare il pareggio, ma la difesa dei biancoverdi è coriacea. Ribaltamento di fronte del Benetton Rugby e touche sui cinque metri. Dal drive debordante è Gianmarco Lucchesi a siglare la seconda marcatura pesante dei padroni di casa. Smith stavolta non centra i pali. Allo scadere del primo tempo Glasgow accorcia le distanze col piazzato di Horne e si va agli spogliatoi sul 13-6 per il Benetton Rugby.

Comincia la ripresa e Leoni subito incisivi. Ignacio Mendy, al debutto in biancoverde, aziona l’acceleratore, si beve due avversari sulla fascia sinistra e vola in meta. Smith trasforma. Glasgow è frastornata, i Leoni premono forte e hanno un’altra punizione interessante. Rhyno Smith è preciso e il Benetton Rugby scappa sul 23-6. Primi cambi per il Benetton con Zanon e Lamaro per Mendy e Zuliani. I biancoverdi sfiorano la meta del bonus con capitan Duvenage, fermato da un in avanti nel momento topico. Altro fallo degli Warriors e altro piazzato per la truppa di Bortolami. Rhyno Smith è ancora puntuale e non sbaglia. Inizia a piovere a Monigo e per l’ultimo quarto di gara Bortolami inserisce Pasquali (alla 100esima in biancoverde), Zani, Nicotera, Cannone Niccolò e Halafihi per Ferrari, Nemer, Lucchesi, Scfraton e Cannone Lorenzo. Glasgow stavolta punge in maniera pericolosa e va a timbrare la prima meta con Zander Fagerson. Jordan non trasforma e il punteggio è sul 26-11 per i Leoni. Ultima sostituzione per i padroni di casa con il debutto di Hidalgo-Clyne per capitan Duvenage. Il Benetton Rugby tiene in difesa e vuole la meta del bonus offensivo. Arriva all’ultimo istante con Ignacio Mendy che approfitta di un errore nella trasmissione dell’ovale di Glasgow e si invola tutto solo a volare in meta. Smith converte e il Benetton Rugby può festeggiare con i suoi tifosi un’importante vittoria per 33-11.

Se ti è piaciuto questo post visita la nostra Home Page

Se sei interessato a leggere notizie che riguardano il Veneto

Se sei interessato a leggere notizie di sport

Se sei interessato a leggere notizie di Rugby

Se sei interessato a leggere notizie sul Benetton Rugby Treviso

Condividi: