(@BenettonRugby) → La Benetton Rugby torna dalla trasferta francese di Parigi con una sconfitta per 24 a 14 subita dallo Stade de Francais.

Benetton Rugby

A PARIGI

STADE FRANCAIS VINCE 24-14

CONTRO I LEONI

Marcature: 6′ p. Umaga, 15′ p. Umaga, 18′ p. Barré, 37′ p. Umaga; 51′ meta Megdoud tr. Barré, 61′ meta Maile, 64′ meta Ward tr. Barré, 79′ meta Etien tr. Barré.

Note: . Trasformazioni: Stade Français 3/3 (Barré 3/3); Benetton Rugby 0/1 (Umaga 0/1). Punizioni: Stade Français 1/1 (Barré 1/1); Benetton Rugby: 3/3 (Umaga 3/3).

Stade Français Paris: 

15 Sione Tui, 14 Nadir Megdoud, 13 Paolo Odogwu, 12 Alex Arrate (52′ Jeremy Ward), 11 Lester Etien, 10 Léo Barré, 9 Arthur Coville (52′ James Hall), 8 Juan Martin Scelzo, 7 Mathieu Hirigoyen, 6 Giorgi Tsutkiridze (52′ Giovanni Habel Kuffner), 5 Juan Johan Van der Mescht (52′ Baptiste Pesenti), 4 Mathieu De Giovanni (c) (67′ Nathan Huguen), 3 Vincent Koch (60′ Moses Alo Emile), 2 Lucas Peyresblanques (60′ Laurent Panis), 1 Sergo Abamishvili (60′ Vasil Kakovin).

Head Coach: Gonzalo Quesada.

Benetton Rugby:

15 Edoardo Padovani (65′ Tomas Albornoz), 14 Marcus Watson, 13 Tommaso Menoncello (72′ Henry Stowers), 12 Joaquin Riera (65′ Marco Zanon), 11 Onisi Ratave, 10 Jacob Umaga, 9 Alessandro Garbisi (60′ Sam Hidalgo Clyne), 8 Lorenzo Cannone, 7 Michele Lamaro (c), 6 Sebastian Negri, 5 Federico Ruzza, 4 Marco Lazzaroni (65′ Giovanni Pettinelli), 3 Simone Ferrari (60′ Tiziano Pasquali), 2 Gianmarco Lucchesi (52′ Siua Maile), 1 Nahuel Tetaz (63’ Cherif Traoré).

Head Coach: Marco Bortolami.

Comincia l’avventura europea dei Leoni nella stagione 2022/2023 e per la prima giornata della Pool B di European Rugby Challenge Cup i Leoni fanno visita allo Stade Jean-Bouin per affrontare lo Stade Français Paris. I biancoverdi nella capitale francese puntano a stupire per alzare il sipario sulla coppa europea con una bella prestazione corale.

CRONACA PARTITA

I padroni di casa con un tenuto guadagnano subito una buona punizione e vanno in touche nei cinque metri biancoverdi. Ma il drive non decolla per un’ostruzione dei francesi. Poi Padovani recupera un ottimo pallone e lo calcia nei 22 metri parigini sguarniti. La difesa del Benetton sale alla grande e Lamaro con un turnover pesante prende un’ottima punizione. Da posizione centrale Jacob Umaga centra i pali e segna i primi tre punti della serata. La partita va ad intermittenza e domina la fisicità più che lo spettacolo. Poi lo Stade Français pecca ancora di indisciplina e dalla punizione seguente Jacob Umaga fissa altri tre punti dalla piazzola. Capovolgimento di fronte e questa volta viene ravvista un’infrazione dei trevigiani e dalla punizione Barré trova i tre punti dei parigini. A metà primo tempo si è sul 3-6 per i Leoni. Il Benetton dimostra una difesa solida e mette pressione allo Stade Français. Gli ospiti iniziano anche a trovare trame pericolose ovale in mano e hanno un’altra punizione da posizione centrale. Jacob Umaga non sbaglia. Terzo piazzato realizzato e primo tempo che finisce con Lamaro e compagni avanti 3-9.

Nelle prime fasi del secondo tempo la sfida non decolla, con alcuni errori da ambo le parti. Poi da un’azione di gioco rotto Megdoud con un chip kick supera la prima linea difensiva trevigiana e sfugge a due Leoni andando a schiacciare la prima meta della serata. Barré trasforma e Stade Français passa in vantaggio 10-9. Coach Bortolami fa il primo cambio inserendo il debuttante Maile per Lucchesi. Altri cambi per il Benetton, con Pasquali e Hidalgo-Clyne per Ferrari e Garbisi. Umaga pesca un’ottima rimessa dai cinque metri. Dal conseguente drive il carrettino avanza poderoso e l’esordiente Siua Maile va in meta. Umaga non trasforma, ma i Leoni ritornano avanti. Subentra anche Traore per Tetaz. Da un campanile l’ovale sfugge ai Leoni e i parigini scappano indisturbati con Hall che serve Ward sulla bandierina destra in meta. Barré converte e ora Stade Français è in vantaggio 17-14. Altre sostituzioni con Albornoz per Padovani, Zanon per Riera e Pettinelli per Lazzaroni. I Leoni lottano con le unghie e con i denti e c’è l’ultimo cambio con Stowers per Menoncello. Lamaro e compagni non riescono a sfondare la retroguardia dei transalpini e Stade Français chiude la partita all’ultimo minuto con la meta al largo di Etien. Barré trasforma e i padroni di casa vincono 24-14.

  • Se ti è piaciuto questo post visita la nostra Home Page
  • Se sei interessato a leggere notizie che riguardano il Veneto
  • Se sei interessato a leggere notizie di sport
  • Se sei interessato a leggere notizie di Rugby
  • Se sei interessato a leggere notizie sul Benetton Rugby Treviso

Condividi: