(@FitarcoItalia) → Ai XV Campionati IItaliani 3D Tiro con l’Arco assegnati i titoli individuali. Nel Longbow vincono Paola Sacchetti e Giuliano Faletti, nell’arco istintivo Nicola Kos e Sabrina Vannin, nell’arco nudo Cinzia Noziglia e Alessio Noceti, nel compound Elisa Baldo e Michea Godano.

FEDERAZIONE ITALIANA TIRO CON L’ARCO 

XV CAMPIONATI ITALIANI 3D 

San Vero Milis (Or), 23-25 settembre 2022

Assegnati i titoli italiani individuali

A San Vero Milis (Or) concluso il 15° Campionato Italiano 3D con l’assegnazione dei titoli italiani individuali. Nonostante la pioggia abbia messo a dura prova gli atleti in gara, non sono mancate le emozioni e sfide di alto livello con molti azzurri protagonisti ai recenti Mondiali 3D di Terni. 

Nel longbow vincono Paola Sacchetti (Arcieri Città di Pescia) e l’iridato Giuliano Faletti (Arcieri delle Alpi); nell’arco istintivo oro per Nicola Kos (Arcieri Città di Terni) e la vicecampionessa mondiale Sabrina Vannini (Arcieri Città di Terni); nell’arco nudo vincono l’iridata Cinzia Noziglia (Fiamme Oro) e Alessio Noceti (Arcieri Tigullio); nel compound oro per la campionessa del mondo Elisa Baldo (Arcieri Decumanus Maximus) e Michea Godano (Arcieri Tigullio). 

Al termine del 15° Campionato Italiano 3D organizzato dalla Asd Annuagras – Arcieri Nurachi e dal Comitato Regionale FITARCO Sardegna, disputato tra la pineta Is Arenas e il Golf & Country Club Is Arenas a San Vero Milis (Or), durante la cerimonia di premiazione il Presidente Fitarco Mario Scarzella ci ha tenuto a ringraziare tutti gli azzurri presenti, compreso il Direttore Tecnico Giorgio Botto, per i risultati esaltanti ottenuti ai recenti Mondiali di specialità in Umbria dove l’Italia ha dominato il medagliere. 

Un atto dovuto, considerando che sono stati numerosi gli azzurri che si sono giocati il podio individuale nella giornata conclusiva dei tricolori 3D che tornavano in Sardegna dopo l’edizione del 2007 disputata a Baratz. Una disciplina arcieristica, questa, che ha importanti trascorsi da queste parti, considerando che a Sassari, nella pineta di Baddimanna a Sassari, si era disputato anche il Mondiale 3D. 



TITOLI OVER 20

Compound – Nel compound maschile si aggiudica il suo primo tricolore 3D Michea Godano (Arcieri Tigullio) che, nel remake della finale del Campionato Campagna di Castellarano, si prende la rivincita sull’azzurro Marco Bruno (Arcieri Iuvenilia), arrivato in Sardegna dopo il bronzo individuale e il titolo a squadre e mixed team vinti ai Mondiali in Umbria. Questa volta a ottenere l’oro è l’atleta della società ligure, che supera di misura Bruno 43-42. Bronzo per l’atleta “di casa” Daniele Raffolini (Arcieri Uras) vincente 38-37 su Roberto Nevischi (Arcieri Livornesi).
Nel femminile, dopo l’argento dello scorso anno, si guadagna il suo secondo titolo italiano dopo quello del 2018 la campionessa del mondo Elisa Baldo (Arcieri Decumanus Maximus) che supera in finale Paola Valotti (Arcieri Città di Pescia) 39-35. Terzo posto per l’azzurra Maddalena Marcaccini (Sagitta Arcieri Pesaro) vincente su Noemi Matzutzi (Arcieri Iuvenilia) 40-26.



Arco Istintivo – Nell’arco istintivo (o arco tradizionale, secondo la nuova dicitura di World Archery) il giovane azzurro Nicola Kos (Arcieri Città di Terni), vincitore del bronzo al suo esordio in Nazionale ai Mondiali di Terni, prosegue il suo periodo positivo andando a vincere il suo primo titolo italiano col punteggio di 34-31, contro un avversario di prim’ordine come Enzo Lazzaroni (Arcieri delle Alpi). Bronzo per Luca Rossi (Arcieri Città della Pieve) che supera nella finalina Ivano Lolli (Le Frecce di Santa Margherita) 31-29.
La vincitrice dell’argento mondiale Sabrina Vannini (Arcieri Città di Terni), che arrivava a San Vero Milis come campionessa italiana uscente, si guadagna il quarto tricolore dopo quelli del 2016, 2019 e 2021, battendo in finale Laura Vanotti (Arcieri Stella Alpina) 26-23. Terzo posto per Franca Grifoni (Hunter Archery Team) che vince su Michela Donati (Sagitta Arcieri Pesaro) 29-24.



Arco Nudo – Nell’arco nudo maschile, dopo l’argento dello scorso anno, riesce a guadagnarsi il suo primo titolo italiano Alessio Noceti (Arcieri Tigullio) battendo in finale 32-31 la medaglia di bronzo mondiale Giuseppe Seimandi (Fiamme Azzurre), che arrivava a questa edizione tricolore come campione uscente, ma nella divisione compound. Medaglia di bronzo per Alberto Antonini (Arcieri dei Salici) che ha la meglio su Massimo Olivieri (37-23).
Vince il suo quarto tricolore 3D la campionessa del mondo Cinzia Noziglia (Fiamme Oro) che, dopo i successi del 2017, 2019 e 2021, bissa il titolo dello scorso anno superando in finale la compagna di Nazionale Luciana Pennacchi (Arcieri Città di Pescia) 36-32. Bronzo per Paola Lampazzi (Arcieri Romani), vincente 36-32 su Elga Etzi (Arco Club San Giovanni Suergiu). 



Longbow – Nel longbow maschile, dopo l’argento dello scorso anno e l’oro vinto nel 2019, conquista il suo secondo tricolore il campione del mondo Giuliano Faletti (Arcieri delle Alpi) superando in rimonta e di misura Alberto Anselmi (Arcieri Castello di Peschiera) 29-28. Il terzo posto va ad Ivan Marescalchi (Arcieri Tigullio) vincente su Alfredo Dondi (Le Frecce di Santa Margherita) 21-13.  
Nel femminile raggiunge il suo quinto titoli italiano dopo quelli del 2014, 2016, 2018 e 2021 la campionessa uscente Paola Sacchetti (Arcieri Città di Pescia) che vince la sfida contro Maria Cristina Giorgetti (Sagitta Arcieri Pesaro) 30-23. La medaglia di bronzo se la guadagna invece la vice-campionessa mondiale Iuana Bassi (Arcieri Tigullio) con il 15-8 su Laura Marina Scanu (Arcieri del Tolerus). 



TITOLI UNDER 20
Nel longbow Under 20 conquista l’oro Edoardo Pinna (Arcieri Uras) superando 15-10 Alessio Tironi (Arcieri dell’Airone). Bronzo per Flavio Cau (Arcieri Mejlogu) che batte 10-8 Andrea Pelliccioni (Sagitta Arcieri Pesaro). 
Nell’arco istintivo femminile vince l’oro Asia Genovese (Arcieri Sagittario) superando 28-13 Ylenia Bianchi (Arcieri della Volpe Bianca), mentre il bronzo va a Emma Calcagno (Le Frecce di Santa Margherita) 23-10. Nel maschile vince l’oro (ma non il titolo) Mattia Murialdo (Arcieri delle Alpi) che supera 21-10 Jacopo Vukosa (Polisportiva Barbaiana). Bronzo per Alessandro Balsamo (Arco Club Capri). 
Nell’arco nudo maschile vince il titolo Matteo Seghetta (Arcieri Città della Pieve): il giovane atleta che ha disputato da titolare il recente Mondiale 3D in Umbria, ha superato in finale 34-33 Simone Figliola (Arcieri dell’Ortica), mentre il terzo posto è andato a Carlo Russo (Freccia di Fuoco) vincente su Antonio Mottola (Arcieri della Stella) 26-20.
Conquista invece il titolo italiano femminile allo spareggio Rania Braccini (Arcieri Lucca) che ha la meglio sull’azzurrina Eleonora Meloni (Arcieri Uras): dopo le quattro piazzole il risultato è fermo sul 31-31 e, allo shoot-off, entrambe centrano l’8, ma quello della Braccini è più vicino al centro e vale il titolo. Terzo posto per Carlotta Cosso (Arcieri Torres Sassari) che supera 23-18 Roberta Messina (Freccia di Fuoco).
Anche nel compound è un altro azzurro ad aggiudicarsi il titolo: Leonardo Costantino (Arcieri delle Alpi) vince su Samuele Tironi (Arcieri dell’Airone) 36-34. Si guadagna la terza piazza Federico Piano (Arcieri Torres Sassari) superando Davice Ciaccarini (Puma Riano) 28-18. 

Ad aggiudicarsi l’oro femminile (ma non il titolo) è Giulia Di Nardo (Arcieri delle Alpi) che ha la meglio in finale su Martina Del Duca (Arcieri Torres Sassari) per 34-24. Terzo posto per Giada Baron (Arcieri delle Alpi).

  • Se ti è piaciuto questo post visita la nostra Home Page
  • Se sei interessato a leggere notizie di sport
  • Se sei interessato a leggere notizie sul Tiro con l’Arco
  • Se sei interessato a leggere notizie che riguardano la Sardegna

Condividi: