→Disponibile il nuovo singolo di Guidoinarteroberto dal titolo Culi nudi (Roba da Matti DischiMEI Ditital (TW: @safeandsound_it – FB: @it.safeandsound – IG: @safesound_it – FB: @guidoinarteroberto – IG: @guidoinarteroberto – FB: @rdmdischi – IG: @robadamattidischi – FB: @meidigitalmusic)

GUIDOINARTEROBERTO

IL NUOVO SINGOLO

CULI NUDI

Che fine fanno le cose belle di una storia che si chiude?

In rotazione radiofonica “CULI NUDI” (Roba da Matti Dischi/ MEI Digital), il nuovo singolo di GUIDOINARTEROBERTO, progetto di Guido Manglaviti, cantautore romano ma milanese di adozione.

Culi Nudi” è un pezzo sincero, è il racconto di una storia finita che lascia però un sospeso emotivo. Che fine fanno le cose belle di una storia che si chiude, dove vanno a finire? Ogni volta non ci rimane che amarezza, rabbia, qualche dispetto o il suono stonato di qualche fesseria detta prima di andare via. Ma dove vanno a finire i sorrisi, i ricordi, le cose buffe, dove restano nascosti?

Di tutto questo parla il secondo estratto dall’album “Romantico”, la cui uscita è prevista per la primavera.

«In questo mio nuovo singolo è possibile scorgere quel mio lato più intimo che faccio sempre fatica a mostrare – racconta l’artista – non a caso sarà la seconda traccia del disco perché, come tutte le cose che si nascondono, ha bisogno di stare dietro a qualcos’altro. Quando una relazione giunge al capolinea molto spesso ci si perde in dispetti, in silenzi o in qualche sciocchezza di troppo, ma le cose vere non si cancellano, semplicemente si nascondono e io ho solo tentato di intravederle. Con Roba da Matti Dischi, la mia etichetta, ci abbiamo lavorato duramente, è un pezzo a cui teniamo tanto».

Protagonista del videoclip che accompagna il brano è l’attore Andrea Beruatto: «Io e Andrea siamo cresciuti insieme, abbiamo vissuto i nostri primi amori, ci siamo presi in giro quando le ragazze ci lasciavano “a piedi” o quando non ne azzeccavamo una. Poi a un certo punto lui è stato chiamato in America, a Hollywood, a studiare e per anni non ci siamo visti. Il caso ha voluto che tornasse in Italia nel momento in cui stavo preparando proprio questo brano e sono riaffiorati talmente tanti ricordi che gli ho proposto di prendere parte al videoclip. Sono contento di aver fatto questa scelta, le canzoni in fondo sono di tutti e quando vedi una persona, in questo caso un amico, che entra così tanto in un tuo progetto allora sei ancora più fortunato».

Spotify: https://open.spotify.com/track/02rKTB5PMkUixNOoVK7TtU?si=jr8keNTjSZae9JFtNN1KLw

Biografia

Il primo è il suo nome, il secondo un omaggio all’ex calciatore Baggio.

Proprio come Baggio, il profumo della sua musica è glamour, cantautorale, italianissimo.

Vincenzo, Cecilia, Elvis, questi sono solo alcuni dei protagonisti delle storie di Roberto.

Romano, ma milanese di adozione, con la sua vecchia band “le Riserve” ha pubblicato due album e vinto il concorso Emergenza Italia nel 2013 che lo ha portato a suonare anche in Europa, al “Lido” di Berlino.

Ginocchio gonfio e voce graffiata, questo è GuidoinarteRoberto.

https://www.facebook.com/guidoinarteroberto/
https://www.instagram.com/guido_in_arte_roberto/

FB: @safeandsound.comunicazione – IG: @safesound_it

Condividi: