Egli Fitzgerald (Italia), sabato 10 agosto 2019, ore 22.30, Piobbico, Castello Brancaleone (Alte Marche Altra Musica Festival, Seconda edizione). Trio di giovani musicisti con un repertorio legato alla rielaborazione del jazz tradizionale, presentato con irriverenza e stravaganza, con brani di Ellington, Armstrong, Glenn Miller, Thelonious Monk, tra gli altri.

Ringraziamo l’Ufficio Stampa per averci segnalato questo evento

Sabato 10 agosto 2019 – h 22.00
Piobbico – Castello Brancaleone
Egli Fitzgerald

Massimiliano Milesi sax – Andrea Baronchelli trombone – Gabriele Boggio Ferraris vibrafono (In collaborazione con Urbino Plays Jazz Around)
Trio di giovani musicisti con un repertorio legato alla rielaborazione del jazz tradizionale, presentato con irriverenza e stravaganza, con brani di Ellington, Armstrong, Glenn Miller, Thelonious Monk, tra gli altri.

Alte Marche Altra Musica Festival
Seconda edizione
Dal 4 al 14 agosto 2019 dieci giorni di musica dal Mondo nelle terre dell’Appennino Pesarese Anconetano
Comuni di Acqualagna, Apecchio, Arcevia, Cagli, Cantiano, Frontone, Piobbico, Sassoferrato e Serra Sant’Abbondio e un’anteprima nella città di Urbino
Seconda edizione di Alte Marche Altra Musica, un festival musicale itinerante in un territorio splendido, attorno alle cime dell’Appennino a cavallo delle province di Pesaro Urbino e Ancona. Concerti con interpreti che arrivano da sei nazioni e tre continenti diversi, con una proposta eclettica e trasversale, tra world music, jazz, musica popolare e sperimentazione.
I luoghi sono il castelli, le piazze, i palazzi e i chiostri dei paesi immersi nella splendida natura dell’Appennino; nei comuni di Acqualagna, Apecchio, Arcevia, Cagli, Cantiano, Frontone, Piobbico, Sassoferrato e Serra Sant’Abbondio con un’anteprima nella città di Urbino, patrimonio dell’Unesco. Il festival porta il pubblico a scoprire e riscoprire alcuni dei luoghi simbolo delle Aree Interne della Regione Marche, ricchi di storia, arte, natura e tradizioni: vere perle turistiche del territorio.


godere di queste terre, sarà possibile a scoprire e riscoprire alcuni dei luoghi simbolo delle Aree Interne della Regione Marche, ricchi di storia, arte, natura e tradizioni. Perle turistiche del territorio che il festival contribuisce a valorizzare con passione e creatività. Mete sempre più apprezzate dai viaggiatori, grazie ai paesaggi intatti, al ricco patrimonio storico-culturale e all’accoglienza genuina che le contraddistingue.
La proposta è di altissima qualità musicale e di livello internazionale con interpreti che arrivano da sei nazioni e tre continenti diversi. Il direttore creativo Saul Beretta di Musicamorfosi ha messo in cartellone dieci concerti da ascoltare con attenzione, con una proposta eclettica e trasversale che si muove tra world music, jazz, musica popolare e sperimentazione. Nel programma anche i “Concerti al fiume”, apprezzate jam session informali e improvvisate con i musicisti vicino alle acque dei freschi torrenti dell’Appennino.
Le Alte Marche sono pronte ad accogliere gli appassionati di grande musica.
Il festival è promosso da Unione Montana del Catria e Nerone e dalla rete “Asili d’Appennino – Le dimore delle Creatività nelle Alte Marche”.
Con il contributo dei Comuni di Acqualagna, Apecchio, Arcevia, Cagli, Cantiano, Frontone, Piobbico, Sassoferrato e Serra Sant’Abbondio.
Con il patrocinio dell’Assemblea Legislativa della Regione Marche e della Provincia di Pesaro Urbino.
In collaborazione con Urbino Jazz Club – Urbino Plays Jazz Around.
Con il sostegno di Hera e il contributo di ProHelvetia e Istituto Baleari
Tutti i concerti a ingresso libero con donazione suggerita di €2
I concerti si tengono all’aperto, ma c’è sempre una soluzione alternativa in caso di maltempo.
www.altemarche.it – FB Altemarche – #altemarche2019 – info@altemarche.it – Infoline 331 4519922

Il programma del Festival

Domenica 11 agosto h 21.30 – Cantiano, Piazza Garibaldi
Western Swing (Italia)
Nicoletta Tiberini voce – Gabriele Boggio Ferraris vibrafono – Massimiliano Milesi sax – Andrea Baronchelli trombone
Un concerto che rievoca l’atmosfera dei ruggenti anni Venti negli USA, nell’era dello swing, tra country e jazz degli albori, in un momento in cui la musica nera comincia a diventare ascoltata e ballata anche dai bianchi (di ogni latitudine).

Lunedì 12 agosto h 11.30 – Cagli, Ex Centrale Idroelettrica del Burano – Via Flaminia
Energia dell’acqua – Soli come gocce, insieme come l’acqua
Nicoletta Tiberini voce – Gabriele Boggio Ferraris vibrafono – Massimiliano Milesi sax – Andrea Baronchelli trombone
Il quartetto Tiberini – Boggio Ferraris – Milesi – Baronchelli in una performance specialissima in solo e insieme, sull’acqua del Burano.

Lunedì 12 agosto h 21.30 – Acqualagna, Piazza Mattei
Mediterraneo Battente – Giovanni Seneca e Anissa Gouizi duo (Algeria/Italia)
Anissa Gouizi voce, percussioni – Giovanni Seneca voce, chitarra classica e battente
Anissa Gouizi incontra le chitarre di Giovanni Seneca per creare un percorso tra voci e corde del mediterraneo, vagando da una sponda all’altra del Mare Nostrum: da Napoli a Tangeri, da Ancona a Istanbul tra passato e presente.

Martedì 13 agosto h 18.00 – Apecchio, Terrazza Ubaldini
Sospesa – Chiara Raimondi Quintet (Italia/Germania)
Chiara Raimondi voce, composizioni e arrangiamenti – Marcus Lewyn contrabbasso – Tim Nicklaus batteria – Malte Winter piano – Fynn Großmann sassofono (In collaborazione con Urbino Plays Jazz Around)
Il nuovo progetto della cantante e compositrice Chiara Raimondi, tra il jazz europeo d’avanguardia e quello più tradizionale, tra radici folk e contaminazioni colte, cattura l’attenzione dell’ascoltatore e stupisce con interessanti improvvisazioni.

Mercoledì 14 agosto h 21.30 – Arcevia, Chiostro San Francesco Corso Mazzini
Tango Club – Aureliano Marin trio (Argentina/Svizzera)
Aureliano Marin voce e contrabbasso – Pablo Allende chitarra – Pablo Lacolla batteria e percussioni
Aureliano Marin, giovane e apprezzato contrabbassista e cantante, vero nuovo talento degli anni dieci del secondo millennio, conduce gli ascoltatori in un affascinante viaggio nel tango tra Buenos Aires e Montevideo.

7 / 11 agosto – Lungo i fiumi del territorio di Alte Marche
Concerti al fiume (A sorpresa)

AlteMarcheAltraMusicaFestival #9agosto #9agosto2019 #Piobbico #CastelloBrancaleone #EgliFitzgerald #MassimilianoMilesi #AndreaBaronchelli #GabrieleBoggioFerraris #UrbinoPlaysJazzAround

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.