→ Il 12 maggio 2022 presso il Red Bistrot Libreria di Milano appuntamento con Elisa Erin Bonomo.(FB: @conzapress)

ELISA ERIN BONOMO


Giovedì 12 maggio 2022

LiveinRED, RED Bistrot Libreria
Piazza Gae Aulenti 1, Milano
Ingresso gratuito
Inizio concerto: 19:00

Già vincitrice del Premio Amnesty per la Cultura,
LiveInRED al RED Bistrot Libreria di Gae Aulenti giovedì 12 maggio

Cantautrice e chitarrista veneziana, Elisa “Erin” Bonomo comincia a comporre dai 12 anni prevalentemente in lingua inglese per poi passare anche all’italiano verso i 20. Il suo primo EP, autoprodotto e in lingua inglese, si chiama Once in a Blue Moon (2007). Negli anni successivi si trasferisce a Padova, collaborando come speaker e autrice per una web radio universitaria, Radio Bue, scrivendo uno spettacolo teatrale assieme all’attrice Grazia Raimondo, “BlackOut!”, incentrato sul tema del precariato e dell’immigrazione, e pubblicando un demo autoprodotto con lo stesso nome, BlackOut! (2009). Dal 2010 al 2016 fa parte del gruppo folk acustico “La Cantina dei Bardi”, con cui pubblica due Ep: Offerta Libera (2011), Terzo Tempo (2015).



Nel 2016 intraprende le carriera solista pubblicando il disco d’esordio Antifragile (2017), interamente finanziato tramite crowdfunding. Il disco, pur essendo autoprodotto, raccoglie ottimi consensi da critica e pubblico, tanto che il brano “Scampo”, il cui testo parla di violenza domestica, vince il Premio della Critica al Premio Amnesty – Voci Per la Libertà e inserito nella compilation “Vxl20 – Una canzone per Amnesty”. Nello stesso anno la compilation vince la Targa Tenco nella categoria “Album collettivo a progetto”.

Nella sua intensa attività live da solista e con band apre i concerti di NADA, Daniele Silvestri, Diodato, Maria Antonietta, Nathalie, Chiara Dello Iacovo, Chiara Vidonis, Mimosa Campironi ed è inoltre presente nella compilation delle Indiemood Sessions in esclusiva su Rockol con i Mellow Mood, Alessandro Grazian, IACAMPO, C+C=Maxigross. Ha fatto parte del collettivo di cantautrici “W.A.V – Women Against Violence”, il cui obiettivo è raccogliere fondi per le donne vittime di violenza e di stalking. Nel 2018 esce la raccolta omonima con una versione di “Scampo” in chiave acustica. Dal 2020 è tra le fondatrici di UNICA – Cantautrici Unite.



Nel 2021 cura e conduce con l’attrice Giulia Veronese “Le cose che abbiamo in comune”, podcast audio/video dedicato al mondo del teatro e della musica. Nel giugno del 2021 con il brano “Petra” è tra i finalisti di Special Stage 2021, contest organizzato da Officine Buone, associazione che si occupa di portare musicisti di tutta Italia a suonare nei reparti ospedalieri del Paese. A novembre 2021 esce il suo secondo disco solista, “Sinusoide”, sotto l’etichetta Dischi Soviet Studio, preceduto da tre singoli, “Nuvola” (feat. Chiara Vidonis), “Altrove” e “Maleducata”.

Condividi: