→ Ai Campionati d’Europa Juniores di Judo in Lussemburgo doppia medaglia di bronzo per Sara Lisciani e Vincenzo Pelligra.(TW: @FijlkamOfficial – FB: @Fijlkam)

Lisciani e Pelligra, doppio bronzo azzurro agli Europei U21

Campionati d’Europa juniores atto secondo. E per l’Italia a Lussemburgo lo schema è rimasto lo stesso della prima giornata con tre atleti promossi al blocco delle finali ed anche in quest’occasione, tutti qualificati per la finale che assegna la medaglia di bronzoE Sara Lisciani nei 63 kg e Vincenzo Pelligra nei 73 kg sono andati a segno piazzandosi al terzo posto, mentre Luigi Centracchio si è dovuto accontentare del quinto posto nei 73 kg.

Sara Lisciani è partita mettendo a segno ippon alla portoghese Alice Pereira, ma ha trovato il disco rosso nei quarti, ad imporglielo è stata l’olandese Joanne Van Lieshout, poi terza assieme all’azzurra. Il recupero è stato imperioso con la vittoria al golden score sulla turca Habibe Afyonlu (tre sanzioni) e l’ippon alla francese Melodie Turpin nella finale per il bronzo.

Percorso eccellente anche per Vincenzo Pelligra, sconfitto soltanto da Adrian Sulca in semifinale, rumeno intrattabile per chiunque, che si è poi aggiudicato il titolo. Quattro le vittorie per l’azzurro, sullo sloveno Urh Klopcic (tre sanzioni), sull’azero Nariman Mirzayev (tai otoshi a 10 secondi dal termine), sull’ucraino Rostyslav Berezhnyi (tre sanzioni) e, per il bronzo, sul tedesco Jano Ruebo (wazari di sode al golden score).

Inarrestabile è stato anche Luigi Centracchio fino ai quarti di finale, ma le vittorie ottenute sul lituano Kostas Butkus, sul cipriota Dato Matsoukatov e sull’ungherese Gergely Adorjani gli hanno richiesto una quantità di energie eccessiva e nella semifinale con lo sloveno Jus Mecilosek, così come nella finale per il bronzo con lo spagnolo Javier Pena Insausti, non è riuscito ad opporsi come avrebbe saputo fare.

Sfortunata Martina Esposito, incappata al primo turno dei 70 kg con la croata Lara Cvjetko, poi argento, mentre Bright Maddaloni Nosa ha ottenuto una vittoria negli 81 kg sul danese David Ivanian prima della sconfitta patita dal francese Arnaud Aregba. Eliminata al primo turno invece Thauany David Capanni Dias che, nei 63 kg, è stata sconfitta dalla romena Florentina Ivanescu. Domani, ultima giornata di gare individuali, sono in gara gli azzurri Daniele Accogli, Jean Carletti nei 100 kg, Lorenzo Rossi nei +100 kg ed Asya Tavano nei +78 kg.

Risultati

63: 1. Katarina Kristo (Cro), 2. Brigitta Varga (Hun), 3. Joanne Van Lieshout (Ned) e Sara Lisciani (Ita)

73: 1. Adrian Sulca (Rou), 2. Jus Mecilosek (Slo), 3. Vincenzo Pelligra (Ita) e Javier Pena Insausti (Esp), 5. Luigi Centracchio (Ita)

70: 1. Nataliia Chystiakova (Ukr), 2. Lara Cvjetko (Cro), 3. Joana Crisostomo (Por) e Ai Tsunoda Roustant (Esp)

81: 1. Ibragimgadzhi Suleimanov (Rus), 2. Arnaud Aregba (Fra), 3. Adam Kopecky (Cze) e Daniil Dranovskii (Rus)

Condividi: