Il Fila San Martino chiude la regular season con il successo all’overtime su La Molisana Campobasso (77-67 d1ts). Nei playoff l’avversaria sarà Schio. (Twitter: @lupebasket – FB: @lupebasket – IG: @lupebasket)

Il Fila chiude la regular season con un emozionante successo in overtime: nei playoff c’è Schio 

Fila San Martino – La Molisana Campobasso 74-67 d1ts



BASKET SAN MARTINO:
 Kelley 25 (7/17, 0/2), Fontana ne, Guarise 9 (1/2, 2/4), Antonello ne, Filippi 5 (1/2, 1/4), Pilabere 3 (1/1 da tre), Pastrello 6 (2/6, 0/4), Mitchell 24 (5/11, 3/7), Varaldi ne, Arado 2 (1/1), Peserico (0/1 da tre), Mini ne. All. Serventi.
MAGNOLIA CAMPOBASSO: Lawrence 10 (4/7), Togliani 3 (1/4, 0/2), Trimboli 11 (3/6), Quinonez 6 (3/10, 0/1), Chagas 10 (1/5, 2/3), Nicolodi ne, Gray 13 (4/12, 0/4), Amatori, Parks 14 (3/5, 2/7), Egwoh ne, Vitali ne, Del Bosco ne. All. Sabatelli.
ARBITRI. Roiaz di Muggia (TS), Almerigogna di Trieste e Perocco di Ponzano Veneto (TV).
PARZIALI: 7-11, 24-27, 44-47, 61-61.
NOTE: Nessuna uscita per 5 falli. Tiri da due: San Martino 17/39, Campobasso 19/49. Tiri da tre: San Martino 7/23, Campobasso 4/17. Tiri liberi: San Martino 19/25, Campobasso 17/21. Rimbalzi: San Martino 40 (Kelley 18), Campobasso 45 (Gray 10). Assist: San Martino 13 (Kelley 6), Campobasso 9 (Lawrence 3).



Si conclude con un’emozionante vittoria al supplementare la stagione regolare del Fila San Martino. La squadra di coach Serventi, sempre priva di Milazzo (oltre che di Russo e Ianezic), supera in rimonta la Magnolia Campobasso, spuntandola al termine di una gara passata quasi tutta a inseguire, riacciuffata appena prima della sirena e poi vinta con merito nell’overtime. Un risultato che consente di agganciare in classifica proprio le molisane: le Lupe chiudono al sesto posto, a pari punti con Costa Masnaga e la stessa Campobasso, con la soddisfazione del 2-0 negli scontri diretti con entrambe. A determinare la classifica è però il quoziente tra vittorie e gare disputate, e in questo caso avendo delle partite in meno sia Costa (con Venezia e Schio) che Campobasso (con Venezia), il Fila è ufficialmente ottavo: nei quarti dei playoff, in partenza con tutta probabilità martedì 12 aprile a San Martino di Lupari, sarà derby contro il Famila Wuber Schio, capolista imbattuta.

1° QUARTO. Si parte con uno 0-4 firmato Gray, a cui rispondono Mitchell, Guarise e Kelley per il 5-4. Poi si mette al lavoro Parks, brava a tenere avanti le sue in un primo quarto in cui comunque si segna col contagocce: appena 7-11 il punteggio alla prima pausa.

2° QUARTO. Dopo alcuni tiri sputati dal ferro, Kelley si sblocca con un 2+1 a cui però risponde prontamente Parks con la sua seconda tripla, per il 10-16 del 13′. Scivolano anche a -10 poco dopo le Lupe, sul bel canestro in entrata di Quinonez per l’11-21 del 14′. A quel punto sbloccano l’attacco Guarise e Mitchell, con due triple in fila che restituiscono fiducia. Con Filippi e la stessa Mitchell si torna a -2 (21-23 al 16′), e in prossimità dell’intervallo Arado trova anche il -1, prima del canestro di Trimboli sulla sirena che fissa il 24-27 di metà partita.



3° QUARTO. In apertura di terza frazione Campobasso prova subito un nuovo scatto, trovando i canestri dalla distanza di Chagas e Trimboli con cui salire sul 28-36. San Martino prova ad affidarsi alle esterne con Mitchell e Pastrello, la Magnolia risponde andando sotto da Gray, brava a guadagnarsi punti e falli. Le percentuali si sono alzate da ambo le parti, ma la gara resta combattuta, col Fila che tenta ancora di riavvicinarsi con Guarise e Pilabere, e La Molisana a rispondere con Parks e Chagas. L’entrata di Mitchell (nuovo massimo stagionale da 24 punti per lei) vale anche il nuovo -3 (42-45) entrando nell’ultimo minuto, poi di nuovo come nel secondo quarto Kelley fa -1, ma Lawrence punisce sulla sirena per il 44-47 del 30′.

4° QUARTO. La tripla di Guarise tiene aggrappate le sue, ma Gray risponde sempre puntuale. È un botta e risposta costante in cui il gap oscilla fra i 4 e i 6 punti, almeno fino ai liberi con cui Kelley restituisce il -2 (54-56) a 2’44” dalla fine. Poi è ancora Kelley (25 punti, 18 rimbalzi, 6 assist e 10 falli subiti, per un sontuoso 44 di valutazione) a rispondere per due volte a Lawrence e Trimboli, dopo che quest’ultima era stata autrice del +4 ospite a 28″ dalla sirena. San Martino deve fermare il tempo, Parks fa 1/2 dalla lunetta a 17″ dalla fine (58-61), e lascia un’ultima possibilità alle Lupe. Ne approfitta Mitchell, che a 5″ infila la bomba dell’ormai insperata parità. È quella che vale il supplementare, perché dall’altra parte il tentativo di Trimboli si infrange sul ferro.

OVERTIME. Si riparte subito con la tripla di Filippi, che riporta avanti le Lupe per la prima volta dal primo quarto. Ora l’inerzia è tutta per le giallonere, che dalla lunetta trovano anche il +5. Si segnerà solo coi liberi nel rimanente tempo dell’extra time, ad eccezione di una bomba di Chagas che a un paio di minuti dalla fine restituisce il -2 alle sue (68-66), ma alla quale San Martino risponde: la mano di Pastrello, Mitchell e Kelley non trema, e il vantaggio aumenta fino al 74-67 che libera la gioia dei calorosi tifosi di casa.



LE ALTRE PARTITE. Empoli-Ragusa 66-95, Lucca-Faenza 64-56, Geas-Sassari 82-51, Costa Masnaga-Broni 74-69, Bologna-Schio 54-64. Non disputata: Moncalieri-Venezia.
LA CLASSIFICA FINALE (fra parentesi il record vittorie-sconfitte): Schio 46 (23-0); Venezia 34 (17-2); Bologna 36 (18-7); Lucca 36 (18-8); Ragusa 34 (17-8); Costa Masnaga 26 (13-11); Campobasso 26 (13-12); San Martino 26 (13-13); Geas 24 (12-14); Sassari 16 (8-18); Faenza 16 (8-18); Broni 12 (6-20); Moncalieri 10 (5-20); Empoli 6 (3-23).
GLI ACCOPPIAMENTI PLAYOFF. Schio (1) – San Martino (8); Venezia (2) – Campobasso (7); Bologna (3) – Costa Masnaga (6); Lucca (4) – Ragusa (5). Salva Geas (9).
GLI ACCOPPIAMENTI PLAYOUT. Sassari (10) – Moncalieri (13) ; Faenza (11) – Broni (12). Retrocessa Empoli (14).

Condividi: