(@lupebasket) Nella 3ª giornata di campionato il Fila San Martino conquista la prima vittoria superando in casa 72 a 67 Moncalieri.

Fila San Martino di Lupari

Prima gioia per il Fila! Al PalaLupe arriva un bel successo nella tirata sfida con Moncalieri

Fila San Martino – Akronos Moncalieri

72-67

BASKET SAN MARTINO: Washington 19 (5/11, 3/8), Verona (0/2), Milazzo 11 (3/3, 1/6), Ianezic ne, Frigo ne, Russo 9 (0/4, 2/7), Kaczmarczyk 12 (3/6, 1/3), Arado, Diakhoumpa ne, Dedic 21 (7/10, 1/2). All. Serventi.
LIBERTAS MONCALIERI: Tagliamento 16 (4/11, 1/5), Sagerer 2 (0/6, 0/1), Cherubini ne, Ar. Landi 2 (1/2, 0/3), Reggiani 1 (0/5), Al. Landi ne, Katshitshi 16 (7/10), Westbeld 15 (6/10, 1/3), Mitchell 12 (6/11, 0/2), Nicora ne, Jakpa ne, Giacomelli 3 (1/2 da tre). All. Spanu.
ARBITRI: Boscolo Nale di Chioggia (VE), De Biase di Udine e Culmone di Bologna.
PARZIALI: 20-18, 36-37, 53-51.
NOTE: Uscita per 5 falli: Mitchell (40′). Tiri da due: San Martino 18/36, Moncalieri 24/55. Tiri da tre: San Martino 8/26, Moncalieri 3/16. Tiri liberi: San Martino 12/18, Moncalieri 10/15. Rimbalzi: San Martino 39 (Kaczmarczyk e Dedic 10), Moncalieri 46 (Tagliamento 10). Assist: San Martino 22 (Washington 6), Moncalieri 10.

Arriva la prima vittoria in campionato per il Fila, che dopo le proibitive trasferte con Schio e Bologna ritrova il proprio pubblico, e festeggia con un successo ai danni di Moncalieri. Sempre senza Guarise (nei prossimi giorni l’operazione alla spalla che la terrà out diverse settimane) e Pastrello, e con le rotazioni ulteriormente accorciate per una Ianezic non al meglio, la squadra di coach Serventi è riuscita a fare sua una gara bella e combattuta, quasi sempre condotta ma risolta solo nell’ultimo quarto. Un successo importante anche per il morale di una squadra che ora chiede solo un po’ di tregua dalla sfortuna.

1° QUARTO. Le padrone di casa partono cercando subito sotto canestro Kaczmarczyk, autrice dei primi 4 punti dell’incontro. Dall’altra parte inizia a scaldarsi Tagliamento, e anche se le ospiti raggiungono presto il bonus, sono brave a rimanere sempre a contatto: all’8′ è l’ex Mitchell a firmare il 13-12. Con un’ispirata Dedic, comunque, le giallonere restano avanti fino al termine del quarto, chiuso con un 20-18 in cui si registrano i 14 punti in coppia delle due torri comunitarie del Fila.



2° QUARTO. In avvio di seconda frazione Westbeld risponde alla tripla di Washington per il pareggio a quota 23 (13′), ma l’americana delle Lupe (pure lei frenata in settimana dall’influenza) si ripete ancora alla stessa maniera, imitata poi da Milazzo per il 29-25. È un botta e risposta continuo, in cui le padrone di casa mantengono il naso avanti di un’incollatura fino al 17′, quando il canestro con fallo di Katshitshi vale il sorpasso sul 31-33, per il primo vantaggio piemontese di serata. Dedic e Kaczmarczyk, che chiuderanno entrambe in doppia doppia, trovano una risposta che però non basta per presentarsi avanti all’intervallo: è Moncalieri a farlo con un vantaggio minimo, 36-37.

3° QUARTO. È firmato Milazzo l’immediato controsorpasso in apertura di secondo tempo, e come nella prima metà di gara le padrone di casa provano a restare avanti: al 25′ la tripla di Dedic vale il 45-42. Sospinto anche dal pubblico, il Fila prova a sfruttare il momento e coi canestri di Milazzo e Washington prova un miniallungo, anche grazie a una difesa che sporca ogni conclusione: al 28′ la tripla che sblocca Russo vale quello che fin lì è il massimo vantaggio, sul 52-45. L’Akronos però c’è ancora, e si riavvicina con un’ottima Katshitshi: al 30′ il tabellone dice 53-51.



4° QUARTO. La bomba di Washington (autrice di 19 punti, 7 rimbalzi e 6 assist) vale ancora il +5, anche se subito dopo arriva il quarto fallo di Milazzo. Washington e Dedic trovano però altri canestri importanti, e per la prima volta fanno salire il vantaggio in doppia cifra: 62-51 a 7′ dalla sirena. È il momento di allungare le mani sulla partita per le padrone di casa, che in difesa hanno stretto ulteriormente le maglie: i primi punti ospiti del quarto periodo arrivano dopo quasi 6′. Eppure non è ancora finita, perché dalla lunetta Moncalieri si riavvicina fino al -8: 66-58 a 2′ dalla fine. A quel punto è la seconda, preziosissima tripla di capitan Russo (per lei anche 5 assist, come Milazzo) a ricacciare indietro la minaccia. Nel finale Tagliamento ritroverà il -5 (69-64), ma il traguardo è ormai in vista per le Lupe, che alla sirena possono finalmente liberare la gioia per la prima affermazione in campionato.

GLI ALTRI RISULTATI. Sassari-Lucca 74-57, Bologna-San Giovanni Valdarno 96-61, Crema-Schio 62-87, Sesto San Giovanni-Campobasso 76-75, Ragusa-Venezia 68-71, Faenza-Brescia 82-66.
La classifica: Schio, Bologna e Venezia 6; Ragusa, Sassari e Sesto San Giovanni 4; San Martino, Campobasso, Moncalieri, Lucca e Faenza 2; San Giovanni Valdarno, Brescia e Crema 0.

(Twitter: @lupebasket – FB: @lupebasket – IG: @lupebasket)

  • Se ti è piaciuto questo post visita la nostra Home Page
  • Se sei interessato a leggere notizie che riguardano il Veneto
  • Se sei interessato a leggere notizie di sport
  • Se sei interessato a leggere notizie di Basket
  • Se sei interessato a leggere notizie sul Fila San Martino di Lupari

Condividi: