→ @lapiccionaiascs – Sabato #17ottobre alle ore 21.00 e domenica #18ottobre alle ore 16.00 il recupero dello spettacolo di #MarcoPaolini rinviato a causa COVID-19 dallo scorso 22 marzo.

Sabato 17ottobre ore 21 e domenica 18 ottobre alle ore i6 il recupero dello spettacolo di Marco Paolini rinviato a causa COVID 19 dallo scorso 22 marzo.

FINALMENTE MARCO PAOLINI IN SCENA

AL TEATRO FERRARI

Doppia recita per garantire il distanziamento degli spettatori. I tanti già in possesso del biglietto che non sono stati raggiunti via email o telefono dovranno contattare gli uffici del Teatro Ferrari per sapere in quale delle due date potersi presentare a Teatro.

Il Teatro Ferrari è stato chiuso al pubblico dallo scorso 23 febbraio 2020, causa misure di prevenzione COVID-19 e dopo quasi 8 mesi riapre in perfetta sicurezza. I posti a teatro infatti, per la rassegna di prosa, saranno tutti alternati in modo da garantire il distanziamento di 1 metro, all’ingresso verrà misurata la temperatura a tutti e il gel igienizzante sarà a disposizione in diversi punti del Teatro. L’areazione della sala esclude il ricircolo dell’aria e un cambio energico dell’aria sarà garantito con apertura di tutte le porte prima di ogni accesso e all’uscita del pubblico. La sala sarà igienizzata al termine di ogni evento e le superfici di contatto anche mentre gli eventi sono in corso. Un teatro sicuro dunque, dove poter tornare.

L’appuntamento con Marco Paolini aprirà il nuovo programma della rassegna “IL TEATRO PER TUTTI 2020/21”, il progetto curato da La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale per il Comune di Camposampiero, con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Regione Veneto.

Oltre al cambio di data ci sarà anche un cambio di titolo: Marco Paolini racconterà infatti un “Teatro tra parentesi. Le mie storie per questo tempo”.

Una serata di racconti, quasi un “cenacolo” perché la cultura possa tornare ad essere il centro delle nostre vite, cominciando proprio dal Teatro.

Marco Paolini torna in qualche modo alle origini del suo lavoro, con la formula dell’Album. “Un Album di storie brevi, tenute insieme da un filo di pensieri, un’intima antologia di storie vecchie e nuove, che vengono dal mio repertorio ma anche dall’ultimo spettacolo mai andato in scena per via del coprifuoco dovuto al COVID-19.” racconta Paolini: “Ogni scena sta per sé” diceva il vecchio B. Brecht del suo Teatro epico, così sarà per questi racconti. Storie a sorpresa come nell’uovo di Pasqua, perché la Pasqua quest’anno è saltata e così la si recupera un po’.”

È necessario che tutto il pubblico che aveva già acquistato i biglietti per lo spettacolo di marzo confermi esplicitamente la propria partecipazione, via email, sms o WhatsApp riportando nome, cognome, telefono per ciascuna delle persone con un titolo d’accesso.

Quando tutti gli spettatori avranno comunicato la loro intenzione di partecipare alle date di recupero qualche posto potrà tornare disponibile. Si consiglia a chi è interessato allo spettacolo di mettersi in contatto con l’Ufficio Teatro o di verificare la disponibilità a ridosso della data su www.vivaticket.it.

Si ricorda infine la possibilità, per chi è già in possesso del biglietto e non potesse partecipare nelle nuove date, di rinunciare al rimborso in favore delle attività del Teatro Ferrari o di richiedere, direttamente all’Ufficio Teatro, il rimborso monetario.

Biglietti:unico € 18

Informazioni per il pubblico

telefono 366 6502085

mail info@teatroferrari.it

www.teatroferrari.it

@lapiccionaiascs #LaPiccionaia

#17ottobre #17ottobre2020 #18ottobre #18ottobre2020 #MarcoPaolini #TeatroFerrari #Camposampiero

Condividi: