→ Il 15 gennaio 2022 presso il Teatro Fabbricone di Prato appuntamento con Greta la matta. (TW: @metastasioprato – FB: @metastasio – IG: @teatrometastasio)

15 gennaio 2022

Fabbricone

Prato

Greta la matta

una produzione Fontemaggiore Centro di Produzione e OCCHISULMONDO
una creazione collettiva di Massimiliano Burini, Matteo Svolacchia, Giulia Zeetti
con Chiara Mancini, Debora Renzi e Andrea Volpi
voice over Giulia Zeetti
coreografie Debora Renzi
sound designer Nicola “Fumo” Frattegiani
musica originale Pierluigi Serrapede, Gianfranco Rongo
maschere a cura di Mariella Carbone
light designer Matteo Svolacchia
producer Elena Marinelli
drammaturgia Massimiliano Burini e Giulia Zeetti

Spettacolo vincitore della menzione speciale al Premio Scenario Infanzia 2014

Questa è la storia della piccola Greta, che viene chiamata Greta la dolce, la carina, la particolare, la strana, la diversa… la matta.
La storia che racconta la crescita di una bambina, che in una trasformazione di nomignoli viene etichettata ed esclusa da tutti e dal mondo. Un mondo che invece di giocare, si diverte a bullizzare; e così Greta, invece di essere compresa, viene derisa, e in questo turbinio di emozioni, senza un appiglio e senza forti radici, inizia a credere a quello che le viene detto e a sentirsi fragile e leggera… rischia di staccarsi e di cadere, come cadono le foglie che si staccano dal ramo e quando qualcuno le dice: “vai all’inferno” lei decide di andarci.

Condividi: