→ Per Il Bisonte Firenze vittoria casalinga per 3 a 0 a Palazzo Wanny sulla Bartoccini Fortinfissi Perugia. (TW: @Azzurra_Volley – IG: @ilbisontefirenzevolley)

PRIMA ROTONDA VITTORIA A PALAZZO WANNY

“Firenze supera 3-0 Perugia nel recupero”

IL BISONTE FIRENZE

BARTOCCINI-FORTINFISSI PERUGIA

3-0

(26-24 25-23 25-18)

IL BISONTE FIRENZE: Nwakalor 22, Van Gestel 10, Belien 2, Cambi 3, Enweonwu 11, Sylves 9, Panetoni (L), Knollema, Bonciani. Non entrate: Diagne, Lapini, Graziani. All. Bellano.

BARTOCCINI-FORTINFISSI PERUGIA: Bongaerts 1, Guerra 16, Bauer 11, Diop 9, Havelkova 8, Melandri 3, Sirressi (L), Guiducci, Provaroni, Melli. Non entrate: Nwakalor, Rumori. All. Cristofani. ARBITRI: Pozzato, Papadopol.

NOTE – Spettatori: 160, Durata set: 30′, 26′, 23′; Tot: 79′.

MVP: Panetoni.

Top scorers: Nwakalor S. (22) Guerra A. (16) Enweonwu T. (11)
Top servers: Diop B. (2) Enweonwu T. (1) Sylves A. (1)
Top blockers: Nwakalor S. (3) Sylves A. (3) Bauer C. (2)

PRESTAZIONI TOP 5 DELLA GIORNATA
Top scorers: Piani V. (22) Nwakalor S. (22) Mingardi C. (21) Lippmann L. (20) Squarcini F. (20)
Top servers: Lanier K. (3) Piani V. (3) Squarcini F. (3) Orthmann H. (3) Bosetti C. (3)
Top blockers: Candi S. (5) Squarcini F. (5) Berti B. (5) Alberti S. (4) Furlan E. (4)

Il Bisonte Firenze, reduce dalla sconfitta con le pantere della Imoco Volley Conegliano, conquista la prima rotonda vittoria a palazzo Wanny superando per 3-0 la Bartoccini-Fortinfissi Perugia e dando segno di maturità.

Massimo Bellano parte in P4 con Cambi in regia, Nwakalor opposto, Van Gestel e Enweonwu in banda, Sylves e Beliën al centro e Panetoni libero. Cristofani parte i P1 e schiera Bongaerts e Dioup in diagonale, Melandri e Bauer al centro, Havelkova e Guerra laterali, libero Sirressi.

Avvio di match in equilibrio: Van Gestel, Enweonwu e Sylves sugli scudi per Firenze, Havelkova e Melandri per Perugia (6-6). Sorpasso Firenze con l’ace di Sylves, poi due errori ed Havelkova trova le mani del muro 7-9. Accorcia Nwakalor con il super spike da posto due. Diagonale vincente di Guerra, Sirressi tiene Van Gestel e Guerra trova il pallonetto del +3. Sull’errore in attacco di Nwakalor (9-13) Bellano chiede il primo time out della gara. Al rientro conclusione di Van Gestel in pallonetto, muro di Enweonwu e pallonetto vincente di Belien (12-13) e Cristofani ferma le sue. Primo tempo mostruoso di Bauer, errore al servizio per Guerra e Critofani manda in campo Provaroni su di lei per poi chiuderlo due rotazioni dopo. Ancora Nwakalor, risponde Bauer poi l’errore delle magliette nere e il murone di Sylves (16-15). Primo tempo vincente di Sylves, Bauer sugli scudi per Perugia (18-19). Riprende la break Nwakalor (20-19), risponde Guerra con il mani out su Cambi poi arriva la bomba da seconda linea di Nwakalor (21-20). Ancora Guerra per la diagonale che vale l’aggancio, la pipe di Nwakalor trova le mani del muro avversario (confermata dal videocheck) e sul 22-21 Bellano fa entrare Bonciani e Knollema su Belien e Cambi. Primo tempo di Bauer, ancora Nwakalor da seconda linea (23-22). Diop super spike (23-23). Ace di Diop (23-24). Time out Bellano. Nwakalor annulla il set point perugia (24-24). Nwakalor per il set point Firenze (25-24) Sylves chiude il primo set con un monster block 26-24.

Nessuna modifica nelle formazioni. Bauer ed Enweonwu in evidenza per l’avvio del secondo set (3-1). Cambi di prima intenzione, segue il suo monster block 5-1, errore Diop e Perugia chiama il primo time out. Guerra cambiopalla vincente e muro di Bauer su Enweonwu 6-3. Sylves in fast, Havelkova in diagonale stretta, ancora Sylves in tesa al centro 9-4. Reazione delle ragazze di Cristofani: Melandri, monster block di Bongaerts e due errori di Nwakalor 9-8. Due superspike prima di Van Gestel e poi di Nwakalor. Murone di Nwakalor, bene Havelkova da posto quattro (12-9). Mani out Nwakalor, parallela vincente di Van Gestel, due errori Firenze (14-12). Mani out Guerra, parallela di Enweonwu poi arriva il primo tempo potentissimo di Bauer. Botta e risposta Enweonwu-Havelkova (16-16). Errore dai nove metri Bartoccini, conclusione di Nwakalor. Diop trova l’ace dell’aggancio e mette in difficoltà anche nel turno successivo, ma ci pensa Van Gestel a chiudere su costruzione di Nwakalor. Ancora Van Gestel e sul +2 Firenze Cristofani ricorre al secondo time out discrezionale. Guiducci e Melli per Diop e Bongaerts, Havelkova tiene Van Gestel in difesa e Guerra chiude da posto quattro (20-20). Belien dal centro, Bonciani e Knollema per Nwakalor e Cambi, azione lunghissima e bel recupero di Guiducci poi l’errore di Belien porta di nuovo in parità. Dentro Provaroni per Melandri, Van Gestel da posto quattro poi l’errore dai nove metri prima di Firenze e poi di Perugia (23-22). Bauer primo tempo velocissimo, monster block di Sylves vale il set point e ancora Sylves, come nel set precedente chiude il parziale con un altro monster block 25-23.

Il terzo set si apre con il pallonetto di Guerra, impatta Nwakalor da seconda linea poi due errori delle ospiti (3-1). Parziale Bartoccini con Bongaerts trascinatrice (5-5). Monster block di Nwakalor (7-5) e Cristofani ferma le sue. Fast di Bauer (7-6) Mani out di Enweonwu (8-6) Errore di Havelkova, attacco di Sylves ed ace di Enweonwu 11-6. Fuori Guerra per Provaroni, qualche errore di troppo per Perugia. Melli in campo per Havelkova. Sul +6 Firenze Cristofani ricorre al secondo time out discrezionale. Due errori consecutivi per le bisontine, cambio chiuso sia per Guerra che per Havelkova. Enweonwu trova la soluzione vincente di fronte al muro a tre di Perugia (15-9). Guerra ed Havelkova provano a riprendere le redini del set (17-12). Doppia conclusione di Nwakalor (20-15), ancora Bonciani e Knollema su Nwakalor e Cambi. Van Gestel di prepotenza (22-15). Havelkova in e Bellano chiude il doppio cambio. Errore al servizio di Perugia e poi di Firenze. 24-17. Guerra annulla il primo set point bisonte. Enweonwu chiude il match 25-17.

LE PAROLE DI MASSIMO BELLANO– “Stasera, aldilà della qualità dell’avversario che ovviamente era diversa, credo che anche noi si sia interpretato la partita con molta più attenzione. Solo qualche errore di troppo in attacco, in situazioni anche comode e buone, che ha rimesso in discussione il primo e secondo set. Per il resto la squadra ha giocato a muro ed in difesa con grande ordine, in battuta non abbiamo fatto ace ma siamo andati a ricercare quelle situazioni che ci potevano agevolare poi nel muro-difesa. Sono contento di quello che ha fatto la squadra ed ora iniziamo già da venerdì a pensare alla partita con Bergamo. Abbiamo ancora due step da fare e vogliamo cercare di farli al meglio per la nostra classifica e per prepararci ai playoff. Stasera ci siamo stati riuscendo anche nel terzo set a congelare il vantaggio, che in passato qualche volta ce lo siamo persi banalmente chiudendo il set con autorevolezza. Un attestato di maturità importante da parte della squadra.”

FOTO GARA (Innocenti)

Condividi: