(@FijlkamOfficial) → Agli European Cup Senior di Judo disputati a Celje-Podecetrtek medaglia d’argento per Flavia Favorini nei 63 kg, medaglia di bronzo per Michela Fiorini nel 48 kg e per Giulia Italia De Luca nel 52 kg.

JUDO

Favorini, Fiorini e De Luca sul podio dell’European Cup Senior a Celje

Flavia Favorini ha messo al collo la medaglia d’argento nei 63 kg, per Michela Fiorini e Giulia Italia De Luca invece, è arrivata la medaglia di bronzo rispettivamente nei 48 e nei 52 kg. Questo l’esito della prima giornata dell’European Cup Senior a CeljePodecetrtek, che ha registrato anche due quinti posti con Francesco Cargnelutti nei 66 kg e Alessia Tedeschi nei 52 kg.

“Sono abbastanza contenta di come è andata la gara, mi sentivo bene e molto concentrata. -ha detto Flavia Favorini– Molto rammarico per come è andata la finale con la tedesca, potevo fare certamente meglio. Adesso resto concentrata per i prossimi obiettivi, sicuramente più importanti. Vorrei ringraziare in particolare le Fiamme Azzurre per il sostegno che mi danno tutti i giorni. Mimmo Di Guida che mi ha seguito in sedia e mi ha guidato passo passo ogni incontro. E Francesco Faraldo che anche da lontano mi è stato vicino. Un grazie anche a tutto il Banzai Cortina che mi sostiene sempre!”

“Oggi la gara è partita non bene per me -ha commentato invece Michela Fiorini– ho perso al primo incontro e sono molto amareggiata perché era un incontro nelle mie corde, avrei sicuramente potuto ottenere un risultato diverso se mi fossi riuscita a concentrarmi come negli incontri successivi. Ero molto abbattuta dopo quell’incontro, ma grazie al mio allenatore, che mi ha seguita da remoto, sono riuscita a mettere da parte le sensazioni negative e a ritrovare la concentrazione per portare a casa la medaglia”.

“Sono anni che inseguo questo risultato tra European cup cadetti e junior e a volte lo ho mancato davvero per un soffio -è stato il commento di Giulia Italia De Luca– ma oggi in questa European Cup senior finalmente è arrivata la mia prima medaglia! Per di più in una categoria che sento ancora un po’ nuova per me, sia di età che di peso. Sono molto contenta di questo risultato anche se mi dispiace aver dovuto contendere il bronzo alla mia uke e amica Alessia Tedeschi. Naturalmente ciò non sarebbe stato possibile senza l’immancabile sostegno dei miei genitori, fratelli, compagni di palestra e i maestri Monica Barbieri e i fratelli Toniolo che ringrazio immensamente”.

“Sono davvero molto molto contenta per lei -ha detto infine Monica Barbieri, coach di Giulia Italia De Luca- Giulia è un esempio di costanza e dedizione. Non si è mai tirata indietro di fronte a lavoro duro e delusioni e oggi ha combattuto davvero bene, compresa la semifinale persa di misura al golden score. La soddisfazione che questa medaglia le ha portato se la merita proprio tutta!”.

  • Se ti è piaciuto questo post visita la nostra Home Page
  • Se sei interessato a leggere notizie di sport
  • Se sei interessato a leggere notizie di Judo

Condividi: