→ Giovedi 16 settembre 2021 alle ore 20.30 nell’ambito di Tramedautore XXII Edizione presso il Piccolo Teatro Grassi di Milano appuntamento con La Lucina tratto dal libro di Antonio Moresco.

TRAMEDAUTORE – XXI EDIZIONE

GIOVEDÌ 16 SETTEMBRE

ore 18.00 | Chiostro Nina Vinchi

CONVERSAZIONE CON GLI AUTORI

Antonio Moresco– autore;

Silvio Castiglioni – autore dell’adattamento teatrale La Lucina;

modera l’incontro Oliviero Ponte Di Pino – Presidente Associazione Ateatro

ore 20.30 | Piccolo Teatro Grassi

LA LUCINA

tratto dal libro di Antonio Moresco | adattamento teatrale Silvio Castiglioni

regia Fabrizio Pallara| con Silvio Castiglioni, Georgia Galanti

un progetto Celesterosa Associazione Culturale

col sostegno di Comune di Cattolica e Regione Emilia Romagna

Un uomo si è ritirato a vivere in solitudine, lontano da tutto, in una casa di pietra in mezzo al bosco. Ogni notte, però, un mistero turba il suo isolamento: sempre alla stessa ora, il buio del bosco è perforato da una lucina che si accende dall’altra parte della valle. Che cosa sarà? L’abitante di un altro paese deserto? Un lampione dimenticato che si accende per qualche contatto elettrico? Un ufo? Un giorno l’uomo si spinge fino al punto da cui proviene la luce. Ad attenderlo trova un bambino, che vive anche lui da solo nella sua casa in mezzo al bosco, e sembra uscito da un’altra epoca o, davvero, da un altro pianeta. Chi è quel bambino? E quale rapporto lo lega all’uomo? Una storia sorprendente, piena di mistero e consolazione.

Antonio Moresco, scrittore e drammaturgo, è autore di più di trenta libri, tra i quali Giochi dell’eternità: Gli esordi (Feltrinelli, 1998), Canti del caos (Feltrinelli, 2001), Gli increati (Mondadori, 2015); Lettere a nessuno (Einaudi, 2008); La lucina (Mondadori, 2013), Gli incendiati (Mondadori, 2010), I randagi (Mondadori, 2014), L’adorazione e la lotta (Mondadori, 2014). Per il teatro ha scritto La santa, Il firmamento, Duetto, Merda e luce, Magnificat, Fuco nero. I suoi testi sono tradotti in numerose lingue straniere.

Silvio Castiglioni, attore e ricercatore teatrale, è tra i fondatori del CRT, Centro di Ricerca per il Teatro, e del Teatro di Ventura. Ha lavorato tra gli altri con Raúl Ruiz, Mauricio Paroni de Castro, Renato Gabrielli, François Khan, Eugenio Barba, Katzuko Azuma, Leo de Berardinis, Sandro Lombardi e Federico Tiezzi. Dal 1998 al 2005 è stato direttore del Festival di Santarcangelo, e nel 2011/12 del CRT di Milano.

INFO & TICKET 2021

LUOGHI DEL FESTIVAL

Piccolo Teatro Studio Melato – Via Rivoli 6

Piccolo Teatro Strehler – Largo Greppi 1

Piccolo Teatro Grassi e Chiostro Nina Vinchi – Via Rovello 2

BIGLIETTI

Intero € 10 |Ridotto € 8 | Ridotto under 26, over 65 € 5

Maratona Podcast biglietto singolo € 8 | biglietto giornaliero € 30*

*acquistabile telefonicamente o presso la biglietteria del Piccolo Teatro Strehler

BIGLIETTERIA TELEFONICA

Lu – Sa 12:30 – 18:00 | Tel: + 39 02 21126116

BIGLIETTERIA DEL TEATRO STREHLER

Lu – Sa 12:30 – 18:00

BIGLIETTERIA ON-LINE

www.piccoloteatro.org

MISURE DI SICUREZZA PER ACCEDERE AGLI SPETTACOLI

L’accesso alle attività negli spazi del Piccolo Teatro è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi Covid-19 e di un documento d’identità valido (ai sensi del D.L. 23/07/21 n. 105).

Per accedere è obbligatorio indossare la mascherina (o altro sistema di protezione approvato dalla Regione Lombardia ed è vietato l’utilizzo di mascherine di comunità). La mascherina dovrà essere mantenuta per tutta la durata dello spettacolo. Saranno rese disponibili mascherine chirurgiche “di cortesia” nel caso in cui gli spettatori ne fossero sprovvisti.

ALTRE INDICAZIONI

Per evitare code e assembramenti si invita il pubblico a presentarti presso il luogo di spettacolo con anticipo rispetto all’orario di inizio.

Il personale all’ingresso è provvisto di appositi termoscanner per la misurazione della temperatura. Gli spettatori con temperatura uguale o superiore a 37,5° non potranno accedere al luogo di spettacolo.

Sanificare le mani utilizzando gli appositi dispenser.

I posti assegnati garantiscono il rispetto delle norme sul distanziamento interpersonale.

Il pubblico è invitato a seguire le indicazioni del personale di sala e gli avvisi sonori e visivi presenti all’interno dei luoghi di rappresentazione.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Outis – Centro Nazionale di Drammaturgia Contemporanea

Tel. + 39 02 94151013 | Cell. + 39 393 8761766

www.outis.it | www.tramedautore.it | comunicazione@outis.it

Condividi: