Buongiorno a tutti e ben ritrovati nel mio spazio, dove oggi vi parlerò dell’orchidea.

L’orchidea ha un fascino particolare e una bellezza unica, esteticamente perfetta, ha simboleggiato per secoli la raffinatezza, l’eleganza, l’armonia, la bellezza ma, soprattutto, la passione, la sensualità e l’amore.
Nel linguaggio dei fiori l’orchidea rappresenta un ringraziamento per la concessione d’amore.
L’orchidea è un fiore da regalare a persone che sappiamo per certo ricambieranno la nostra passione o il nostro amore.
In Occidente è considerata un messaggio d’amore per la persona più importante della propria vita, il simbolo di un affetto e un sentimento importante e duraturo.
È un fiore da regalare alla donna che si ritiene la più affascinante perché è messaggio di ammirazione e seduzione totale.
Da secoli è stato considerato un fiore afrodisiaco ed è stato utilizzato per pozioni d’amore e pozioni contro la sterilità. Quindi un altro significato che assume l’orchidea è la sensualità e il lusso.
Nelle credenze popolari-religiose cristiane le macchie presenti su questi fiori rappresentano il sangue di Cristo, pertanto sia per Pasqua che per Natale spesso gli altari delle Chiese sono ornati con orchidee, ma sono sconsigliati per fare un donare alla Madonna (anche quelle di colore bianco) per il loro significato legato alla sessualità e alla sensualità.

Questo fiore comprende 200 piccoli arbusti, provenienti dalla Cina e dall’India.
Alcune specie si possono coltivare all’aperto nelle regioni in cui non gela, ma solitamente vengono cresciute come piante da appartamento, hanno bisogno di molta luce e pochissima acqua. Solo i più esperti possono far rifiorire le orchidee essendo fiori delicatissimi.

E anche per oggi abbiamo finito, grazie per l’attenzione e la vostra Lella vi saluta nell’attesa di ritrovarci presto qui nel mio angolo del verde.

Condividi: