a cura di Domenico Faniello

Incanto di parole

E sale un gridosul muro generato

da questo tempo bugiardodi promesse,

da spessa coltre di morbidi pensieri

chericamare sannofronti fredde estanche.

Ma dico basta a queste lacrime sospese

come gocce di rugiada persistenti,

mentre le pieghe sulla pelle martoriata

ancora avvertono una frusta sconosciuta.

Sai, le sferzate sono spilli alla parete

che come chiodi disegnano la croce

e non rimane che il flebile sospiro

di chi dell’aria perduto ha direzione.

E cala il velo della sera nell’attesa

mentre le stelle cominciano il bel canto

e mentre s’ode la voce della luna

come cristallo di fragile speranza.

Amica notte, sostieni il mio vagare

tra valli e monti con gli occhi immaginati

e non lasciare che scatole di pietra

possano spegnere il soffio sul mio viso.

Vedrai che il vento, compagno sulla terra

saprà dipingere la strada del destino

e la mia bocca vogliosa di magia

sarà soltanto un incanto di parole.

BIOGRAFIA AUTORE

Lucia Lo Bianco è nata il 27 maggio 1965 a Palermo. Laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne e con un Master of Arts in Professional Development for Language Education, dal 1993 insegna lingua e letteratura inglese al liceo. Poetessa, scrittrice e giornalista ha pubblicato cinque sillogi di poesie “Le Ali ai Piedi”, 2013; “Il Faro”, 2015; “Il Silenzio del Tempo”, 2020; “Sono una barca” (2021); “Come una libellula” (2021) ed una raccolta di racconti “Le donne lo dicono” (2021) e sta lavorando al suo primo romanzo. Nel 2020 è divenuta Co-Fondatrice di WikiPoesia, Accademica del Convivio ed Accademica di Sicilia. Numerose sue poesie, racconti ed articoli sono stati selezionati per concorsi letterari e si è classificata ai primi posti in numerosi e prestigiosi premi nazionali ed internazionali ottenendo riconoscimenti anche all’estero per poesie scritte in inglese e spagnolo. La vera fonte di ispirazione di Lucia Lo Bianco sono i rapporti umani, l’impegno quotidiano a valorizzare gli incontri, il valore delle piccole cose, la corsa, i rapporti familiari, le difficoltà del vivere, il tempo e il viaggio come metafora e simbolo dell’esistenza. La sua scrittura ha ultimamente assunto una nota più specificamente sociale, trattando temi quali l’immigrazione e la violenza sulle donne. Dal 2019 con poesie, racconti ed articoli ha totalizzato oltre 300 premi in Italia e all’estero.


Domenico Faniello

Domenico Faniello è uno scrittore, poeta e socio dell’Associazione culturale Matera Poesia. Si occupa di cultura, soprattutto online, su Facebook gestisce le rubriche: Evento poetico del mese, Tra i vicoli del Paese e In viaggio con il Menestrello in diretta streamyard. Ne Il Salotto di Ceci Simo scrive per la rubrica: L’angolo della Poesia.


Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.