a cura di Domenico Faniello

Non l’aspettare mai

Forse la felicità non si cerca

la trovi impastata col dolore

a lievitare con un taglio a croce

che le tue mani hanno già benedetto.

È tra le ciglia finte

di chi si riconosce appena

affiora in un sorriso di contegno

dietro un’umiliazione grave.

La puoi inalare

tra la fragranza di fiori di sambuco

inerpicati a casolari distrutti,

esplosi in una tarda primavera

che non si arrende a solchi

di strani processi di decadenza.

Si sposa di mattina sotto il sole,

svolazza il suo velo capriccioso

tra sguardi ammiccanti e curiosi,

poi gira l’angolo e si trasforma

diventa nuvola di tramonto.

La puoi trovare lì

dove non la cercavi,

dentro una culla imbottita e leggera,

in un mattino di maggio

tra fiori di zagara solitari,

o in un sorso di caffè americano.

Non l’aspettare mai

davanti alla natura morta

che ho consolato sulle mie pareti

o dentro l’orologio a pendolo

che ho giudicato

quando ha continuato a rintoccare le ore.

BIOGRAFIA AUTORE

Graziella Di Bella nasce a Riposto in Provincia di Catania nel 1964.

I componimenti poetici sono per lo più in versi sciolti, sempre dettati dalle proprie sensazioni, dallo stato d’animo del momento e anche dalle cosiddette “sedute terapeutiche” alle quali si sottopone l’autrice per raggiunger equella sua agognata“consapevolezza del sé”.

Ha appena ultimato un breve romanzo autobiografico dal titolo “Sono tornata a riprendermi”.


Domenico Faniello

Domenico Faniello è uno scrittore, poeta e socio dell’Associazione culturale Matera Poesia. Si occupa di cultura, soprattutto online, su Facebook gestisce le rubriche: Evento poetico del mese, Tra i vicoli del Paese e In viaggio con il Menestrello in diretta streamyard. Ne Il Salotto di Ceci Simo scrive per la rubrica: L’angolo della Poesia.


Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.