a cura di Domenico Faniello

Notte

Hai impresso sulla mia bocca 

il bacio d’avorio dell’oblio,

in questo mondo di tormente 

chiuso tutto in una stanza,

e ti stringo e mi fuggi,

ti fuggo e mi stringi,

abbandonati in questa notte

che ci bracca stretti

e siamo 

cacciatori che predano

e prede cacciate

e mi dimentico in te,

come in un mare di morbide onde,

e mi spando in te,

come un suono vibrato nell’aria

e mi perdo in te

come in Dio alla fine di una preghiera.

Il segreto di me

esala 

dalle tue labbra socchiuse. 

BIOGRAFIA AUTORE

Daniele Sannipoli nasce a Gubbio (PG) nel 1996. Da sempre in tensione tra la passione per la letteratura e l’elegante rigore della scienza, dopo la maturità classica si trasferisce a Padova dove si laurea in Medicina e Chirurgia nel 2021. Attualmente lavora come medico in formazione specialistica in Ematologia presso l’Ospedale San Raffaele a Milano.

Dopo la pubblicazione di sue opere in diverse antologie e siti, esce nel 2019 il suo primo romanzo, “A tua immagine e dissomiglianza” (LunaNera). Nel 2020 la casa editrice aquilana Daimon Edizioni pubblica il suo secondo libro, “Antigone. Una riscrittura”, rilettura contemporanea della celebre opera di Sofocle.

Nell’intervallo tra un libro e l’altro, un turno in ospedale e qualche esperimento in pasticceria, nutre la sua insana passione per il cinema coreano e preserva dal tempo i suoi ricordi di filosofia.


Domenico Faniello

Domenico Faniello è uno scrittore, poeta e socio dell’Associazione culturale Matera Poesia. Si occupa di cultura, soprattutto online, su Facebook gestisce le rubriche: Evento poetico del mese, Tra i vicoli del Paese e In viaggio con il Menestrello in diretta streamyard. Ne Il Salotto di Ceci Simo scrive per la rubrica: L’angolo della Poesia.


Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.