→ Dal 20 al 24 ottobre presso il Teatro Metastasio di Prato appuntamento con il debutto in prima assoluta de L’armata Brancaleone, drammaturgia di Roberto Latini, con Elena Bucci, Roberto Latini, Ciro Masella, Claudia Marsicano, Savino Paparella, Francesco Pennacchia, Marco Sgrosso, Marco Vergani. (TW: @metastasioprato – FB: @metastasio – IG: @teatrometastasio)

dal 20 al 24 ottobre 2021

Teatro Metastasio

Prato

L’armata Brancaleone

Ad inaugurare la Stagione 2021/2022 del Teatro Metastasio di Prato, da mercoledì 20 a domenica 24 ottobre al Teatro Metastasio sarà il debutto in prima assoluta de L’ARMATA BRANCALEONE con drammaturgia e regia di ROBERTO LATINI (feriali 20.45, sabato 19.30, domenica 16.30).

Prodotto da Teatro Metastasio di Prato e Emilia Romagna Teatro Fondazione con il sostegno di Publiacqua, lo spettacolo non mette in scena il famoso film di Monicelli con la sceneggiatura di Age & Scarpelli, ma omaggia l’eccezionalità della lingua aulica-burina evocando il rocambolesco viaggio verso un Altrove del manipolo di eroi condotti dal nobile cavaliere Brancaleone da Norcia. L’intento non è dunque mettere in scena le avventure dell’armata alla ricerca di Aurocastro, ma proporsi in un’evocazione tra il latino maccheronico e l’espressione dialettale, provando a dare vita a una innovativa visione del testo, una partitura scenica che immagina le parole oltre le parole, sospese tra suono e senso.

“Non si tratta di una riscrittura – afferma Latini – ma di un nuovo modo di ridire il testo, di ridarlo, di riderlo, in una nuova condizione scenica”.

Portata in scena con un nutrito cast di attori – Elena Bucci, Roberto Latini, Ciro Masella, Claudia Marsicano, Savino Paparella, Francesco Pennacchia, Marco Sgrosso, Marco Vergani –, con musica e suoni di Gianluca Misiti, luci di Max Mugnai e scena di Luca Baldini, questa Armata Brancaleone è anche una allegoria dei teatranti/eroi-cavalieri e del teatro contemporaneo/Aurocastro-altrove magico cui propendere.

BIGLIETTI DA 12 A 28 EURO

TUTTE LE INFO SU www.metastasio.it

Condividi: