Il 9 e 10 maggio 2022 presso il Pacta Salone di Milano appuntamento con Le Unghie.

PACTA SALONE

LE UNGHIE

Il 9 e il 10 maggio al PACTA SALONE un’affascinate esplorazione del lato oscuro della mente femminile

Il 9 e il 10 maggio 2022 tra le pareti del PACTA SALONE ci si immerge nella follia di un’assassina, un monologo teatrale a tinte forti, LE UNGHIE, scritto da Valentina Fratini, con Isabella Giannone e la regia di Francesco Branchetti, una produzione Associazione Culturale FOXTROT GOLF: la sconvolgente storia di Anna, che da ragazzina problematica vittima di maltrattamenti in famiglia riesce a diventare la prostituta più ricercata di una prestigiosa casa di tolleranza. La protagonista racconta gli eventi della sua esistenza mettendoli in parallelo con la maniera in cui, fase dopo fase, si curava le unghie.

Rinchiusa dietro le sbarre di un carcere Anna ricorda la sua vita: fin da quando, nei primi anni ’50, era una problematica ragazzina dodicenne che si divorava le unghie costretta dalla madre a lavorare nella bottega di famiglia. Per caso conosce un pianista che lavora in una casa chiusa, il primo che le dà l’attenzione che merita. L’uomo le insegna a curarsi le unghie, metafora della sua vita: dapprima è una bambina che si divora le pellicine; poi un’adolescente che si cura le unghie con lo smalto trasparente e intravede le sue sembianze di donna; poi lo smalto rosso, quando scopre la sua sensualità, infine sconfina nella sua maniacale volontà di controllo sugli altri quando usa le unghie finte e arriva a un eccesso che farà finire in modo drammatico e feroce la sua esperienza nella casa chiusa.

Alla fine del percorso, rimane solo un’ultima unghia, di cui Anna deve ancora raccontare: quella che è destinata a caderle. Perché la donna ha ormai deciso di mettere fine alla sua vita e i morti non hanno unghie… o, almeno, non per molto. Farà l’insano gesto?

PACTA SALONE

9 e 10 maggio 2022Vetrina Contemporanea

LEUNGHIE prima milanese

un toccante viaggio nella follia di un’assassina

di Valentina Fratini

regia Francesco Branchetti

con Isabella Giannone

musiche Pino Cangialosi

produzione Associazione Culturale FOXTROT GOLF

Durata: 60’

Condividi: