Dal 13 al 16 ottobre 2022 presso il Pacta Salone a Milano appuntamento con Levitico Pentateusco #3, un progetto La Confraternita del Chianti da The Mexican di Jack London.

PACTA . dei Teatri

Milano

PACTA Salone

LEVITICO PENTATEUCO #3

Un progetto La Confraternita del Chianti, da “The Mexican” di Jack London, continua la Vetrina contemporanea dal 13 ottobre

Dal 13 al 16 ottobre 2022 la Vetrina Contemporanea al PACTA Salone prosegue con LEVITICO PENTATEUCO #3, da “The Mexican” di Jack London: un progetto La Confraternita del Chianti per una produzione Associazione Interdisciplinare delle Arti/Ass. Cult. K. Teater Albatross (Gunnarp – Svezia), in collaborazione con Teatro Verdi – Teatro del Buratto, finalista Premio delle Arti Lidia Petroni 2015/Residenza IDRA e selezionato da Être Associazione, con il sostegno di Regione Lombardia e Fondo Sociale Europeo in collaborazione con Teater Albatross (Gunnarp, Svezia) all’interno del progetto Creative Cast Away.

La terza parte del Progetto Pentateuco affronta il tema delle regole. Il Levitico, il terzo libro della Torah ebraica e della Bibbia cristiana, composto da 27 capitoli, scritti in ebraico, è il codice delle leggi date da Dio al suo popolo sul Sinai. Regole per un popolo in cammino, regole della convivenza, del culto e del corpo, compreso sacrifici, spesso cruenti.

Questo spettacolo affronta l’argomento partendo da un racconto di Jack London, “Il Messicano”. In un futuro distopico, in un Paese in cui gli immigrati sono fuorilegge, il Movimento Liberazione Immigrati porta avanti una Rivoluzione contro il Governo. Ma servono sempre nuove risorse per il Movimento costretto alla clandestinità, servono soldi per le famiglie degli scioperanti, mezzi per l’organizzazione…

In questo mondo distopico si muovono diversi personaggi. Poco o niente li accomuna, se non il passaggio nelle loro vite di un misterioso ragazzo di cui si ignora tutto.

“Marco Pezza attraversa sei diversi personaggi – spiega il regista Marco Di Stefano -, in questo giallo fatto di rivoluzionari, sadici, allenatori, organizzatori di incontri di boxe e divinità inaspettate. Alcuni di questi personaggi sono grotteschi, altri volgari, altri glaciali. Dipende da quali regole decidono di infrangere e quali decidono di rispettare. Un ring che è simbolo della boxe, ma che è anche metafora della condizione del protagonista del racconto, il personaggio del quale tutti parlano, ma che si vedrà solo alla fine. Il Messicano. Orfano, straniero, costretto a combattere per sopravvivere”.

Il Progetto

Lo spettacolo fa parte del “Progetto Pentateuco#”. Il Pentateuco (in ebraico Torah) è l’insieme dei primi cinque libri della Bibbia, il testo base delle religioni monoteiste. In esso sono gettate le basi religiose e culturali dell’Occidente, ma è anche il racconto di un popolo e del suo continuo migrare fino all’arrivo nella tanto agognata Terra Promessa. Del progetto fanno parte cinque monologhi, prodotti in altrettanti paesi europei: Romania, Croazia, Svezia, Spagna e Regno Unito.

Ogni spettacolo è legato al tema principale della migrazione affrontandone diversi aspetti o fatti storici fondamentali: la differenza linguistica (Genesi), l’esodo degli italiani dall’Istria (Esodo), la disciplina come modello di vita (Levitico), la clandestinità (Numeri), la legge nella società occidentale (Deuteronomio). Un progetto sulla migrazione, nato grazie alla collaborazione con il Teatro Verdi di Milano, che è valso alla Compagnia numerosi riconoscimenti.

La Confraternita del Chianti

Compagnia teatrale fondata nel 2010 da Chiara Boscaro e Marco Di Stefano. Ne fanno parte anche Cristina Campochiaro, Valeria Sara Costantin, Marco Pezza, Diego Runko e Giulia Versari. Il gruppo lavora alla creazione di un repertorio di drammaturgia contemporanea e allo sviluppo di progetti culturali multidisciplinari in Italia e all’estero. Nel 2016 ha ricevuto il Premio Pradella dall’Accademia dei Filodrammatici e dal Teatro dei Filodrammatici di Milano per lo spettacolo Non voltarti indietro. Fa parte di Associazione K. E di Ietm, rete internazionale per le arti performative. Dal 2018 collabora con il Teatro del Buratto nella programmazione del Teatro Verdi di Milano e è partner del progetto Aida (Associazione Interdisciplinare delle Arti), riconosciuto dal Mibac quale Impresa di Produzione di Teatro d’Innovazione.

PACTA SALONE

Dal 13 al 16 ottobre 2022 Vetrina contemporanea

LEVITICO PENTATEUCO #3

da “The Mexican” di Jack London

di Chiara Boscaro, Marco Di Stefano, Marco Pezza

regia Marco Di Stefano

drammaturgia Chiara Boscaro

con Marco Pezza

voce Francesco Boscaro

musiche originali Lorenzo Brufatto

eseguite e registrate dall’ensemble da camera Il Canto Sospeso

assistente alla regia Cristina Campochiaro

progetto grafico e visivo Mara Boscaro

un progetto La Confraternita del Chianti

una produzione Associazione Interdisciplinare delle Arti/Ass. Cult. K. Teater Albatross (Gunnarp – Svezia)

in collaborazione con Teatro Verdi – Teatro del Buratto

si ringraziano Daniele Mazzolla e DOJO RUAN Ferro Design Milano

finalista Premio delle Arti Lidia Petroni 2015/Residenza IDRA

progetto selezionato da Être Associazione, con il sostegno di Regione Lombardia e Fondo Sociale Europeo in collaborazione con Teater Albatross (Gunnarp, Svezia) all’interno del progetto Creative Cast Away

Durata 60’

INFORMAZIONI GENERALI

Dove siamo: PACTA SALONE via Ulisse Dini 7, 20142 Milano

MM2 P.zza Abbiategrasso-Chiesa Rossa, tram 3 e 15, autobus 65, 79 e 230

Per informazioni: www.pacta.org tel. 0236503740 – mail biglietteria@pacta.orgpromozione@pacta.orgufficioscuole@pacta.org

Orari spettacoli: giovedì, venerdì e sabato ore 20.45 | domenica ore 17.30 – VERIFICARE SUL SITO GLI ORARI

Orari biglietteria: via Ulisse Dini 7, 20142 Milano

dal lun al ven dalle ore 12.00 alle ore 15.00 e dalle ore 17.00 alle ore 19.00 | nei giorni di programmazione, 1h prima dell’inizio dello spettacolo

Acquisto biglietti: www.pacta.org e Circuito Vivaticket (online, telefonicamente e nelle prevendite fisiche)

Prezzi biglietti: Intero €24 | Rid. Convenzioni, CRAL e gruppi (min. 10 persone) €16 | Under 25/over 60 €12 | gruppi scuola €9

SPETTACOLO + APERITIVO (drink e stuzzicherie) presso Majuda, via dei Missaglia 13, Milano (lun-sab h 7-21): 19€

ABBONAMENTI: AMICI DI PACTA 6 ingressi €66 – IL SALONE (4 spettacoli) €40 – CARTA TANDEM 2 ingressi a 2 spettacoli €38 – CARTA FAMIGLIA (minimo 3 persone) €24 – SCIENZAINSCENA (ingresso a tutti gli eventi) €30 – pactaSOUNDzone classico €24, sostenitore €40

INFORMAZIONi: www.pacta.org mail biglietteria@pacta.orgpromozione@pacta.org – tel. 0236503740

DOVE SIAMO: PACTA SALONE – via Ulisse Dini 7, 20142 Milano – MM2 P.zza Abbiategrasso-Chiesa Rossa – tram 3 e 15, autobus 65, 79 e 230

  • Se ti è piaciuto questo post visita la nostra Home Page
  • Se sei interessato a leggere notizie che riguardano la Lombardia
  • Se sei interessato a leggere notizie che riguardano Milano
  • Se sei interessato a leggere notizie che riguardano gli Spettacoli
  • Se sei interessato a leggere notizie che riguardano il Teatro

Condividi: