di Amelia Settele

Nel nuovo romanzo di Monique Vane: “Between Darkness and Light” (secondo volume dalla “Dark Series”) rincontriamo (finalmente) Elijah e Nives! Già conosciuti e amati nel romanzo che apre la Dark Series: “The Darkness of Soul…” sono tornati protagonisti di questa nuova opera narrativa dell’autrice che non delude le aspettative neanche questa volta, confermandosi per stile e capacità.

Ma veniamo alla trama che sin dalle prime pagine si presenta accattivante e intrigante. Elijah King continua a essere il capo di una potente organizzazione che detiene il potere su tutta Atlantic City. Rispetta (e far rispettare) sempre il suo spietato appellativo: il fottuto mostro di Atlantic City. Il suo passato e le scelte di vita intraprese nel corso del tempo, l’hanno reso un uomo temuto e pericoloso. Solo la vicinanza, l’amore e la passione che nutre – contraccambiato- dall’angelica Nives Garet, riescono ancora a portare un po’ di luce nella sua anima densa di tenebre e silenzi irrisolti.

Elijah, bello e dannato. Nives, creatura angelica e indomita. Il buio e l’albore.

King è la notte, mentre Nives è la sua Voglushe, la sua stella del Nord. La sua luce. In questo nuovo romanzo, la Vane ci permette di scoprire cosa sia accaduto nelle rispettive vite dei protagonisti che, sempre più affiatati e consapevoli del loro amore unico e totalizzante, cercano di trovare una quotidianità in grado di far amalgamare lo stile di vita alquanto pericoloso di Elijah, con la concreta necessità di Nives di un’esistenza ordinata.

Purtroppo ad attenderli ci saranno nuovi nemici e vecchi ritorni che, come fiamme infernali cercheranno in tutti i modi di portare instabilità e minacce.

Non saranno solo i nemici in carne e ossa a dare filo da torcere ai nostri (amati) protagonisti, ma anche le rispettive necessità e inattese novità, saranno elementi cardine per condurli a nuovi emozionanti momenti…

Il mostro di Atlantic City e la sua Voglushe, riusciranno a superare anche questa volta, le temibili sfide che si affacciano all’orizzonte, oppure il loro sentimento potrebbe subire una frattura insanabile?

Vorrei potervi dare altre informazioni, ma rischierei di non rendere la giusta dose di suspence e imprinting che si può vivere solo, leggendo il romanzo. Come i precedenti libri dell’autrice, sono stata felice di ritrovarmi tra le pagine da lei così amabilmente composte. Con uno stile ormai ben definito, che mi ha permesso di ritrovare i protagonisti e di vivere nuovamente bellissime emozioni, mi sono abbandonata alla lettura rimanendo letteralmente incollate alla trama sino alla fine.

Tutti i personaggi sono calibrati e ben descritti, capaci così di comporre il palcoscenico della trama, dove il lettore possa ammirare in pieno le sfumature di questa storia. Sfumature che vanno dalla più dark alla più luminosa. Proprio come Elijah e Nives, interpreti di una storia che graffia l’anima e non lascia inermi.

“Chi punge un occhio, lo fa sanguinare. Chi punge un cuore ne scopre il sentimento” (Siracide, 22:19)

SINOSSI:

Sono Elijah King e sono il fottuto Mostro di Atlantic City.
Fino a due anni fa ho vissuto avvolto nelle tenebre nelle quali sono stato addestrato, poi la sua luce ha squarciato la mia oscurità rischiarando la mia vita.
Non mi sarei mai dovuto avvicinare a lei, io non ho niente da offrire a una donna così, ma la sua dolcezza, la purezza della sua anima e la sua incredibile bellezza hanno fatto sì che non riuscissi più a lasciarla andare…
Lei è la mia stella del nord, la mia voglushe, la mia luce, ma io sono Elijah King e per i mostri come me non esiste il lieto fine e quando la felicità ha bussato alla mia porta ho dovuto fare una scelta, la più dolorosa: lasciarla andare.
Ho lottato contro me stesso, contro la mia volontà e contro ciò che resta del mio cuore finché i demoni del passato son venuti a reclamare ciò che è mio e tutto è diventato chiaro: avrei lottato e avrei vinto, perché la possibilità di perderla non è contemplata.
Sono Nives Garet, un mostro ha ucciso mia madre per avermi messa al mondo, sono cresciuta in un convento senza sapere chi fossi, poi è arrivato lui: arrogante, prepotente e… bellissimo, carismatico, passionale e da quel momento tutto ciò che conoscevo ha assunto nuovi colori e un nuovo volto, il suo. Credevo che mostrargli che è migliore di quanto lui creda sarebbe servito a fargli cambiare idea su sé stesso, ma non è stato così e ho dovuto fare una scelta: col cuore in frantumi ho rinunciato a lui.
Dopo aver trascorso due anni meravigliosi insieme la vita ha messo degli ostacoli davanti a Elijah e Nives, saranno in grado di superarli? Metteranno fine alla loro storia o troveranno una soluzione, potrà il Mostro di Atlantic City scendere a compromessi per la sua voglushe?

Il romanzo contiene scene di sesso esplicite.
Benvenuti nel mio mondo, se siete qui è solo per due motivi:
o state scappando da qualcosa o la state cercando.

Leggi tutti i volumi della “Dark Series” di Monique Vane:


Amelia Settele

Ciao, mi chiamo Amelia Settele! Amo viaggiare, leggere e scrivere. Cito una frase di Tiziano Terzani – uno dei miei scrittori preferiti – perché mi rappresenta tantissimo: Ho scoperto prestissimo che i migliori compagni di viaggio sono i libri: parlano quando si ha bisogno, tacciono quando si vuole silenzio. Fanno compagnia senza essere invadenti. Danno moltissimo, senza chiedere nulla.


Scopri i libri divulgativi del Salotto:

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.