Quartett di di Heiner Müller, Teatro Fabbrichino, Prato, dal 1 dicembre al 17 dicembre 2017. Dirige Roberto Latini con Valentina Banci e Fulvio Cauteruccio.

Ringraziamo l’Ufficio Stampa del Teatro Metastasio di Prato per averci segnalato questo evento e ricordiamo a tutti i teatri e compagnie teatrali d’Italia che possono inviarci comunicati e segnalazione di eventi all’indirizzo di posta elettronica: wordsandmore@inbox.com

 pulsanteBaciOrizzontaledoppio

 

FABBRICHINO

Prato

 

1 – 17 dicembre 2017

PRIMA NAZIONALE

Quartett

di Heiner Müller

Dirige Roberto Latini

con Valentina Banci e Fulvio Cauteruccio

metastasio 9983

Roberto Latini dirige Valentina Banci e Fulvio Cauteruccio in QUARTETT di Heiner Müller, un testo ispirato al conturbante romanzo epistolare Le relazioni pericolose di Choderlos de Laclos in cui due feroci libertini, giocando come in uno specchio in continua metamorfosi, si scambiano i ruoli e impersonano le loro vittime. (prod. Teatro Metastasio di Prato)

pulsantecolpaNataleOrizzontaledoppio

Gli altri appuntamenti della stagione al Fabbrichino

 

30 gennaio / 4 febbraio 2018

Uno degli artisti più talentuosi della scena contemporanea internazionale, il regista, drammaturgo e coreografo francese Pascal Rambert, affida a Paolo Musio e al suo cane il monologo L’ARTE DEL TEATRO, un’autentica dichiarazione d’amore per il teatro come parafrasi di vita e di passione, per quell’arte che, nella dimensione privilegiata del “qui e ora”, si nutre del respiro e del battito della contemporaneità. (prod. Emilia Romagna Teatro Fondazione/Triennale Teatro dell’Arte/Teatro Metastasio di Prato)

 

27 febbraio / 4 marzo 2018

Ottant’anni dopo il trionfo della parodia di Nizza e Morbelli, I Sacchi di Sabbia ambientano I 2 MOSCHETTIERI ovvero I 4 moschettieri in Americaa seguire comica finale negli anni ’30, tra gangster, pupe e sparatorie, dove gli eroi di Dumas intrecciano le loro avventure con quelle di Verne e col cinema di Billy Wilder. Il racconto si dipana tra la metamorfosi in rima delle parti narrative, l’incanto dei libri pop-up e della graphic novel, le parti cantate e le visioni evocate dalle ombre cinesi. (prod. Associazione Teatrale Pistoiese/I Sacchi di Sabbia)

 

27 / 30 marzo 2018 – PRIMA ASSOLUTA

Livia Gionfrida trae spunto da memorie individuali e collettive legate all’immaginario religioso, alla Passione di Cristo e alla storia di Pinocchio per GIOIA. Via crucis per simulacri, una singolare via crucis dove la vita di una madre e di un figlio si mescolano ai fatti di cronaca e a interviste raccolte in carcere. (prod. Teatro Metastasio di Prato in collaborazione con Teatro Metropopolare)

 

 

 

  

______________________________________________________________

Info Teatro Metastasio – tel 0574 608501

pulsanteChetOrizzontaledoppio

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.