Fantine. Quando dal caos nacque l’amore, da I Miserabili di Victor Hugo, scritto e diretto da Michele Mariniello, Teatro Binario 7, Monza, venerdì 1 marzo 2019, ore 21.00.

Ringraziamo l’Ufficio Stampa del Teatro Binario 7 per averci segnalato

FANTINE. QUANDO DAL CAOS NACQUE L’AMORE


ven 1 marzo 2019 – ore 21.00
Teatro Binario 7 – Sala Picasso -Monza
da
I Miserabili
di
Victor Hugo
scritto e diretto da
Michele Mariniello
con
Sara Drago
scenografia
Silvia Cremaschi
sound design
Fabrizio Frisan
assistente alla regia
Nicolò Valandro
produzione
ServoMuto Teatro


Fantine è uno dei personaggi più struggenti – e sfortunati – de I Miserabili, il romanzo capolavoro di Victor Hugo. Il regista Michele Mariniello l’ha trasportata al giorno d’oggi.
La storia racconta in chiave attuale le vicende del personaggio del romanzo, calato però nel contesto degradato della periferia di una grande città: un cupo agglomerato di palazzoni ad alveare da regime sovietico e case popolari.
Un attimo prima di morire, Fantine inizia a raccontare la sua storia, animando situazioni e personaggi: la vita nella casa popolare, la storia dei suoi genitori, di come la mamma si sia rifatta tutta, per poi fuggire in Belize con Jesus e di come papà abbia smesso di parlare per fissarsi sul televisore.
Racconta il luogo in cui vive, i panorami disperanti e le persone che vi abitano, vi si rispecchiano; racconta l’abbandono e l’assenza di esempi positivi, la difficoltà e allo stesso tempo l’importanza di scegliere; racconta l’amore, unica possibilità – fra ignoranza e squallore – di cambiare il destino, di contenere la mancanza di controllo che l’uomo ha sulla propria esistenza.
iglietti:
intero € 15, ridotto € 12, allievi Scuola di teatro Binario 7 € 10, under 18 € 6
Per informazioni e prenotazioni:
039 2027002
biglietteria@binario7.org
La richiesta di prenotazione via mail va effettuata dal martedì al sabato fino alle 18.00
I biglietti prenotati devono essere ritirati entro 45 minuti prima dell’inizio dell’evento, pena la decadenza della prenotazione.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.