→ La Passalacqua Ragusa torna al successo con Faenza (73 a 38). (TW: @VirtusEirene_RG – FB: @PallacanestroBasketVirtusEireneRagusa – IG: @virtus_eirene)

Si torna al successo con Faenza

Ragusa torna al successo contro Faenza e lo fa con un’ottima prestazione di tutto il collettivo, a cui la prossima settimana tornerà ad unirsi anche Asia Taylor, che anche oggi pomeriggio era assente per motivi personali. Il pubblico del Palaminardi ha potuto però rivedere in campo, oltre a Ruthy Hebard, anche Samantha Ostarello e Martina Spinelli, reduce da ben 7 mesi di stop dopo l’intervento al ginocchio a seguito dell’infortunio della scorsa estate in nazionale. Si tratta ovviamente di tre giocatrici che dovranno entrare in condizione e per le quali sarà necessario del tempo, ma che saranno utilissime negli appuntamenti più importanti della stagione.

Poco da raccontare della cronaca della partita, con Ragusa parte bene, continua meglio e termina nel modo giusto, concedendo appena due punti nel primo quarto di gioco alle proprie avversarie, punteggio che all’intervallo lungo diventa 46-18, e 73-38 al termine dell’incontro. Al termine dei 40 minuti, altra doppia doppia per Kuier, che mette 14 punti e raccoglie 12 rimbalzi; doppia cifra anche per Romeo, autrice di 15 punti, Santucci con 13 e Hebard con 10 per la prima doppia cifra personale in campionato.

“Oggi è andata in campo una squadra che aveva voglia e fame – dice coach Gianni Recupido – che si è divertita a giocare e che ha avuto energia. Con Broni questa energia non c’è stata e si è visto. Invece oggi l’abbiamo messa sui ritmi che volevamo ma probabilmente il fatto di avere un po’ di rotazioni in più, ha dato un minimo di serenità. Sicuramente la prestazione non c’è stata con Broni e invece oggi sì. Se noi facciamo tesoro delle difficoltà che abbiamo incontrato durante questa stagione riusciremo a costruire un gruppo coeso e forte, ovviamente ci vorrà tempo e pazienza, anche per rimettere in condizione chi non è al meglio.

Le percentuali? Hebard in questo momento è al 20-25%, Ostarello siamo intorno al 35% perché ha già lavorato con noi, Spinelli invece non è ancora pronta, le ho fatto fare qualche minuto perché la partita lo permetteva e il suo atteggiamento è stato quello che ci aspettavamo ovvero molto positivo, sono convinto che ci darà anche lei una grossa mano”.

Condividi: