→ La Passalacqua Ragusa supera Lucca 86 a 55 nella penultima giornata della regular season. (TW: @VirtusEirene_RG – FB: @PallacanestroBasketVirtusEireneRagusa – IG: @virtus_eirene)

Ragusa batte Lucca 86-55

Secondo successo di fila in tre giorni per la Passalacqua Ragusa, che dopo i due punti conquistati nel recupero con la Dinamo Sassari di mercoledì scorso, fa suo anche il match con il Basket Le Mura, nella gara valida come penultima giornata della regular season. Rotazioni più corte per le due squadre, rispetto a quando si erano affrontate solo la settimana scorsa in coppa Italia, con il successo che in quell’occasione era stato dalla parte delle toscane: coach Andreoli questa sera deve rinunciare a Gianolla e Dietrick mentre Recupido deve fare a meno di Asia Taylor, dopo l’infortunio (fortunatamente senza particolari conseguenze) di mercoledì scorso.

La resistenza di Lucca dura soltanto i primi 10 minuti: dal secondo quarto Ragusa corre di più, tira meglio e difende bene. Hebard (23 a segno), pian piano, fa vedere al pubblico del Palaminardi di che pasta è fatta, Romeo pennella assist (14 per lei) sotto canestro per le lunghe ragusane che non si fanno pregare, e ringraziano, Santucci rientra e va in doppia cifra, Kuier è sempre un fattore. Match che si chiude sul punteggio di 86-55 e altri due punti in cassaforte, prima dell’ultimo turno di campionato e i successivi playoff che scatteranno il 12 e 15 aprile per ciò che riguarda i quarti di finale che si giocheranno su due partite, considerando dunque la differenza canestri in caso di 1-1.

“Mi sono trovato molte volte nella situazione di Lucca quest’anno – dice coach Gianni Recupido al termine dell’incontro – e dunque non posso che fargli i complimenti per avere lottato. Per quanto riguarda noi, avevamo sofferto un po’ la loro zona all’inizio, poi è chiaro che in questa partita eravamo più profondi e avevamo più fisicità. Quello che conteranno saranno le partite di playoff, ma prima testa all’ultima di campionato”.

Condividi: