→ La Passalacqua Ragusa supera Sassari nel recupero infrasettimanale. (TW: @VirtusEirene_RG – FB: @PallacanestroBasketVirtusEireneRagusa – IG: @virtus_eirene)

Ragusa batte Sassari 80-68

Ragusa torna al successo dopo la sconfitta al primo turno della Final Eight di Coppa Italia, e lo fa a discapito di una buona Dinamo Sassari, arrivata in terra iblea con tutte le intenzioni di conquistare i due punti in palio. E in effetti le sarde hanno dato filo da torcere alla Passalacqua che però è rimasta più concentrata nei momenti importanti ed ha fatto valere il suo maggiore tasso tecnico. Recupido schiera Santucci solo per onor di firma perché non aveva potuto allenarsi al meglio nei giorni scorsi, mentre Restivo deve rinunciare alle infortunate Arioli e Lucas; nella seconda parte di gara Taylor va a terra a metà campo ed esce dalla partita: da domani tutte le valutazioni del caso sui tempi e l’entità dell’infortunio alla caviglia.

I 25 punti del primo quarto messi a segno da Sassari non scoraggiano la squadra di casa che ribalta il punteggio nei secondi 10 minuti. Nel terzo quarto Ragusa continua a premere sull’acceleratore, restando concentrata fino alla fine e porta a casa i due punti col punteggio di 80-68. Shepard tra le fila ospiti è un fattore e ne mette 33, tra le biancoverdi spiccano i 20 di Hebard e i 17 di Romeo.

“Oggi sembrava la guerra dei poveri – dice coach Gianni Recupido – dobbiamo stare attenti a chi si fa male di meno, le ragazze non ce la fanno più perché non riusciamo ad allenarci, giocheremo direttamente sabato al massimo con una mezzoretta di allenamento venerdì pomeriggio. Questo non vale solo per noi, ma vale per molte squadre. Poi possiamo parlare di tutto quello che vogliamo ma dobbiamo sempre ringraziare queste ragazze che giocano mezze acciaccate, con diverse di loro fuori ruolo. Si fa fatica così. Ma devo fare i complimenti alle ragazze che più di cuore che di tattica sono riuscite a portarla a casa”.

Condividi: