→ Lunedi 6 Settembre 2021 alle ore 21.00 presso il Teatro Romano di Fiesole (Firenze) nell’ambito dell’Estate Fiesolana appuntamento con Andrea Pennacchi con Pojana e i suoi fratelli (FB: @EstateFiesolana)

Lunedì 6 Settembre 2021 Orario di inizio 21:00
Teatro Romano di Fiesole

ANDREA PENNACCHI


POJANA E I SUOI FRATELLI


di e con Andrea Pennacchi
musiche dal vivo di Giorgio Gobbo e Gianluca Segato
prodotto da Teatro Boxer in collaborazione con People

Teatrista dal 1993, il viaggio di Andrea Pennacchi è iniziato col Teatro Popolare di Ricerca di Padova. Si   formato come attore seguendo maestri come Eimuntas Nekrosius, Carlos Alsina, e Cesar Brie, Laura Curino e Gigi dall’Aglio.

Con il personaggio di Pojana ospite del programma Propaganda Live su LA7. Ha pubblicato due libri con People: Pojana e i suoi fratelli e La guerra dei Bepi. I fratelli maggiori di Pojana: Edo il security, Tonon il derattizzatore, Alvise il nero e altri, videro la luce all’indomani del primo aprile 2014. In quel giorno, infatti, l’Italia scopre che in un capannone di Casale di Scodosia (comune del veneziano noto per i mobilifici e per i carri allegorici) veniva costruito un secondo Tanko, una macchina movimento terra blindata, con un ‘cannoncino’ in torretta.


Io e il mio socio, il musicista Giorgio Gobbo, sentimmo subito la necessità di raccontare alla nazione le storie del nordest che fuori dai confini della neonata Padania nessuno conosceva. “Il mondo deve sapere – pensavamo – come mai i laboriosi veneti costruiscono nei loro capannoni svuotati dalla crisi delle “tecniche” degne dell’Isis”. Va detto che queste storie venivano già raccontate da giornalisti straordinari come Rumiz e Stella, o sociologi come Diamanti, ma a teatro erano ancora poco presenti. C’era un buco, pensavamo. significativo e terribile che i veneti siano diventati, oggi, i cattivi: evasori, razzisti, ottusi. Di colpo.


Da provinciali buoni, gran lavoratori, un po’ mona, che per miseria migravano a Roma a fare le servette o i carabinieri (clich di molti film in bianco e nero), a avidi padroncini, cos , di colpo, con l’ignoranza a fare da denominatore comune agli stereotipi.


Un enigma, che per noi si risolve in racconto: siamo passati da maschere più o meno goldoniane a specchio di una società intera. Una promozione praticamente.


Quando Francesco Imperato mi propose di collaborare al progetto “This is Racism”, recitando il testo di Marco Giacosa per il video di “Ciao Teroni” (c’era un titolo più lungo e articolato, ma la viralità lo ha ridotto a questo), Franco Ford detto “Pojana” era già nato. Era il ricco padroncino di un mio adattamento delle “Allegre comari di Windsor” ambientato in Veneto, con tutti le sue fisse: le armi, i schei e le tasse, i neri, il nero. In seguito, la banda di Propaganda Live l’ha voluto sul suo palco, e lui si è rivelato appieno per quel che : un demone, piccolo, non privo di saggezza ma non particolarmente in alto nella gerarchia infernale, che usa la verità per i suoi fini e trova divertenti cose che non lo sono, e che dentro ognuno di noi. Ed eccolo qui, con tutti i suoi fratelli, a raccontare storie con un po’ di verità un po’ di falsità mescolate, per guardarsi allo specchio.

#estatefiesolana


Biglietti posti numerati Estate Fiesolana (compresi diritti di prevendita)
Posto unico numerato € 25,30

Prevendite
Per evitare fila all’ingresso del Teatro si consiglia l’acquisto dei biglietti in prevendita.
Prevendite in corso presso:
Biglietteria del Teatro Romano di Fiesole: via Portigiani, 1 – Fiesole – tel. 055.5961293 aperta da lunedì a sabato ore 9.00/18.30 e dalle 19,45 la sera di spettacolo
Circuito Regionale Box Office: lista completa degli oltre 150 punti vendita su www.boxofficetoscana.it/punti-vendita
Online: www.estatefiesolana.it
 
Info spettacolo Estate Fiesolana
Teatro Romano di Fiesole – via Portigiani, 1 – Fiesole (Firenze)
Tel 055.5961293 – info@prgfirenze.it  – www.estatefiesolana.it
 
Portatori di Handicap
I portatori di handicap possono acquistare un biglietto specifico al prezzo più basso previsto per l’evento ed entrare con un accompagnatore gratuito. I biglietti sono reperibili esclusivamente attraverso i punti vendita del Circuito Box Office Toscana. Si sconsiglia fortemente l’acquisto di un biglietto generico.

Sconti e riduzioni
Biglietti ridotti per i residenti di Fiesole acquistabili esclusivamente alla biglietteria del Teatro, presentando un documento di identità che attesti la residenza
I bambini sotto i 4 anni di età entrano gratuitamente accompagnati da un adulto, in numero di un bambino/a per ogni adulto, ma non hanno diritto ad occupare un posto a sedere.
Soci Coop UNICOOP Firenze: è prevista la riduzione sull’acquisto dei biglietti per alcuni spettacoli, ove indicato nella scheda evento e applicabile solo in prevendita esclusivamente presso i Punti Vendita interni ai negozi COOP.

Condividi: