→ Il 21 aprile 2022 presso il Tunnel di Milano appuntamento con Rokas + Bautista + Bye Bye Cachi. Aftershow: Discoteca Paradiso.(FB: @conzapress)

Al Tunnel di Milano
arriva la rassegna musicale che cola dal cielo

GLASSA

21 aprile: Rokas + Bautista + Bye Bye Cachi • Aftershow: Discoteca Paradiso
Biglietti: https://bit.ly/3Ga9O3m


 
BAUTISTA è il progetto di Giorgio Spedicato aka Machweo e Gustavo Aaron Saavedra aka 999asura. Il nome del duo è il cognome della madre di Aaron, a cui l’artista è da sempre molto legato, e richiama quel senso di appartenenza a un posto in cui tornare sempre, chiave di lettura delle loro canzoni. Il sodalizio tra i due inizia ad aprile 2019, quando Giorgio chiede ad Aaron di scrivere su una sua produzione. La collaborazione prende sempre più forma e porta alla nascita di BAUTISTA, che a gennaio 2020 pubblica il singolo “Emoton1”.
Il duo richiama una così notevole attenzione mediatica che Spotify sceglie di includerlo nella rosa di artisti selezionata per il programma di portata globale “Spotify Radar”. A puntare sul talento dei due ragazzi è stato anche Vevo, che ha segnalato BAUTISTA tra i progetti da tenere d’occhio di quest’anno e ha inserito Machweo e 999asura tra i nomi da seguire 2021. 
Dopo essere entrati nel roster di Carosello Records, i BAUTISTA hanno continuato a produrre musica e hanno pubblicato i brani “Hasta la muerte” e “Notoriedad”, usciti a febbraio, e “Una buona storia”, fuori da aprile. A novembre 2021 il duo pubblica il singolo “Callao”.


 


È il 1992. Nel mondo i Nirvana festeggiano il successo di Smells Like Teen Spirit, in Italia gli 883 pubblicano il loro primo disco, a Sarzana – entroterra de La Spezia – nasce Alberto Sanlazzaro.
E a Sarzana rimane per tutta l’adolescenza, fino a quando a 19 anni inizia a spostarsi dove lo porta il lavoro, per poi piantare le sue radici a Milano qualche anno dopo. Alberto nasce nel mezzo: tra il mare e la montagna, tra la Liguria e la Toscana. Nasce nel mezzo di due radio locali: una è quella dove Pà – bassista dei Fall Out – mette i dischi che colleziona: prog, punk, i prodromi dell’indie rock. L’altra è quella su cui Mà passa Motown, Kool and the Gang, ore infinite di Blues e di voci italiane. Alberto nasce nel mezzo, alla musica. E vuole rimanerci.


 


Bye Bye Cachi è un progetto nato nel 2018 nella provincia bergamasca dalle menti di Filippo Mangili, alias Demosteen (cantante), ed Ettore Carlessi, alias creeksflowing (produttore). Nonostante le influenze musicali varie e differenti, il duo si trova subito in sintonia per quanto riguarda le azioni da intraprendere e capisce che eliminare ogni limite dettato da generi e contenuti è la migliore strada percorribile. Per questo Bye Bye Cachi è un progetto con un inizio ben preciso, ma che non si preclude alcun tipo di futura direzione musicale. Coprotagonista assoluta è la provincia, un labirinto di ex strade statali che non ha un senso finché qualcuno non glielo dà. Perché anche se un giorno le loro strade si divideranno, una parte di Bye Bye Cachi apparterrà sempre a lei. Il nuovo singolo “Mal di testa” anticipa la release dell’EP di debutto “Provincia Boy”.

Condividi: