→ Disponibile il nuovo singolo diLibero Reina dal titoloRub’ Al-Khalì (Snowball Music Group) (IG: @snowball_musicagroup – IG: @libero.official)

LIBERO REINA

uscito il nuovo singolo

RUB’ AL-KHALÌ

Il ” Quarto vuoto ” dopo cielo, terra e mare. Questo è il Viaggio di Libero attraverso il deserto più grande del mondo.

” Un posto più bello di te non lo immagino sai, accendi la vita ed illuminami la città “

” Sei come la dea Cassiopea su di una cabriolet ” è così che Libero vuole farci sentire mentre ascoltiamo il suo nuovo singolo ” Rub’ Al-Khalì “. Un viaggio vissuto kilometro dopo kilometro, alba dopo tramonto, a passo lento, scegliendo di percorrere non la strada più breve, ma la più lunga; perché riscoprirsi nomadi e lontani da casa per qualche tempo è forse quello di cui abbiamo più bisogno adesso. Una ballad orientale che ci fa sognare ma allo stesso tempo, grazie allo stile di Libero, possiamo sentire sulla nostra pelle l’escursione termica tra le notti da sogno nel deserto di Rub’ Al-Khalì e le sue Giornate afose che ci insegnano ad apprezzare, in ogni suo difetto, quel piccolo pezzo di cuore che chiamiamo casa. Per capire davvero di cosa abbiamo bisogno, dobbiamo allontanarci e guardare la nostra vita da un’altra prospettiva e voi siete disposti ad attraversare il vostro deserto per capire davvero chi siete?

” La luna mi dice cosa ero ” così libero vuole invitare tutti a riflettere su chi eravamo e farci capire che se davvero vogliamo raggiungere i nostri obbiettivi, dobbiamo trovare la forza di attraversare il nostro deserto. Un ritornello catchy, che grazie al ritmo inconfondibile dei timbales, la melodia di un sitar che buca le orecchie e la prosodia del testo, ci trasporta immediatamente nel mondo orientale di Libero.

CREDITS:

Testo e Musica di Libero Reina

Prodotta da Libero Reina e Francesco Barbata presso Disco 33 Recording

Studio ( Sciacca – AG )

BIO

Libero, un cantautore che vive in Sicilia, tra i Monti Sicani, nella sua casetta in legno, accanto al Teatro Andromeda. Suona la chitarra, mandolino, bouzouki, armonica, didgeridoo, theremini, handpan, synth e fiati elettronici. Nel 2020 è finalista del BMA ( Bologna Musica D’autore ) organizzato da Fonoprint e regione dell’Emilia Romagna, proprio grazie a questo si esibirà a Parco Villa Angeletti per la Finale. È stato selezionato tra i progetti del Primo Maggio 2020 ed è semifinalista del premio ” Fabrizio De Andrè ” 2019. Vanta oltre 40 passaggi in Radio su RDS per il gingle del festival di Lampedusa nel 2019 e partecipa anche alla realizzazione delle soundtrack de ” La patente ” di Giovanni Gaetani Liseo e ” Red zones di Luca Vullo.

Condividi: