(@Federugby) Nell’ultimo test prima del Sei Nazioni l’Italia U20 deve cedere a Roma 31 a 15 ai pari età della Francia.

ESAME DI FRANCESE RINVIATO A FEBBRAIO, A ROMA I GALLETTI PASSANO PER 15 A 31 NELL’ULTIMO TEST PRE-SEI NAZIONI

Un’Italia capace di chiudere la prima frazione davanti dopo la bella reazione al primo vantaggio francese paga a caro prezzo un secondo tempo molto fisico da parte degli ospiti, bravi a capitalizzare una maggiore qualità e quantità di possesso andando a marcare le tre mete che disegnano il 15 a 31 finale. Il test, ultima amichevole prima dell’esordio al Sei Nazioni del 3 febbraio che replicherà la stessa gara, si è svolto con formula a cambi liberi, dando modo ad entrambe le panchine di visionare complessivamente 58 giocatori.  

Primo tempo. Prima mischia chiusa e Italia subito efficace, con penaltouche guadagnata all’altezza dei 22 in attacco: sugli sviluppi la Francia lavora bene in difesa e sbroglia. Il match è fisico, con avanti sollecitati sui punti di collisione e difese ben impostate. Attorno al 10’ i Bleus aumentano la pressione, alternando percussioni con i centri ad un buon lavoro stretto attorno ai raggruppamenti, gli Azzurri tengono ma l’erosione è continua e al minuto 21 produce la prima marcatura pesante, con l’ala Moustin a finalizzare un sovrannumero, Reus converte, punteggio che si sblocca sul 0 a 7.

Il XV di Brunello non ci sta e torna a giocare in territorio francese, con penalty guadagnato poco prima della mezz’ora che però Sante non converte in punti spedendo l’ovale largo sulla destra. 

Non cala la pressione degli italiani, che restano dentro i 22 francesi annusando la meta con un multifase difeso fallosamente: ne nascono prima un cartellino giallo al Numero 8 Castro Ferreira, poi la bella meta di Douglas che finalizza in tuffo un ottimo sviluppo al largo orchestrato da Sante, che sbaglia la conversione fissando il parziale di 5 a 7.

Per l’Italia è la sveglia, la Francia non tiene più le folate in attacco e su due break davvero notevoli di Bozzo capitola ad un minuto dal riposo con Quattrini che schiaccia in bandierina su assist di Mattioli. Sante non converte, squadre al riposo con gli Azzurrini in vantaggio per 10 a 7.

Secondo tempo. Francia subito arrembante, con lo staff a mettere pesantemente mano alla panchina tra i due tempi: il pack transalpino è ruvido e trova metri, con meta di Jegou bravo a gestire lo spazio sul corridoio di sinistra per il tocco vincente. Dalla piazzola il neo-entrato Desperes non sbaglia, Bleus nuovamente avanti per 10 a 14. 

La formula a cambi liberi viene ampiamente sfruttata da entrambe le squadre, con equilibri da ridisegnare: la difesa azzurra è in sofferenza, nuovo penalty per la Francia davanti ai pali che al 16’ con Desperes incrementa il gap sul 10 a 17.

Al 18’ nuovo affondo dei Galletti, che muovono bene il drive dentro i 22 trovando il corridoio giusto per la nuova meta a firma Chinaro. Desperes trasforma, 10 a 24.

I ragazzi di Brunello ritrovano fiducia e con Battara dettano tempi più incisivi in regia, installandosi nella metà campo ospite quando al cronometro scatta la mezz’ora di gioco. La pressione è efficace e produce un abbrivio vincente che Gasperini conduce al tocco decisivo per il 15 a 24 che Brisighella non trasforma. 

La Francia è però subito reattiva, gioca in attacco muovendo bene palla e al 58’ risponde con la meta di Benmegal, trasformata da un precisissimo Desperes per il 15 a 31.

L’ultimo quarto è un botta e risposta, con squadre ad affrontarsi a viso aperto ma senza più variazioni nel punteggio ed un arrivederci al prossimo 3 febbraio, quando a Monigo il match varrà come esordio del Sei Nazioni 2023.

Il Tabellino Del Match

Roma, CPO “Giulio Onesti” 
Sabato 7 gennaio | kick-off ore 14.00
Test Amichevole con formula a cambi liberi

ITALIA U20 v FRANCIA U20
 15-31 (p.t. 10-7)

Marcatori
: PT 21’ m. Moustin, t. Reus (0-7); 34’ m. Douglas, nt (5-7); 39’ m. Quattrini, nt (10-7)
ST 47’ Jegou, t. Desperes (10-14); 56’ c.p. Desperes (10-17); 18’ m. Chinaro, t. Desperes (10-24); 33’ m. Gasperini, nt (15-24); 48’ m. Benmegal, t. Desperes (15-31)

Italia U20: Gesi, Elettri, Passarella, Bozzo, Douglas, Sante, Bozzoni, Botturi, Odiase, Lavorenti, Mattioli, Berlese, Gallorini, Quattrini, Aminu.
A disposizione: Gasperini, Taddei, Artuso, Turrisi, Battara, Brisighella, Barbi, Ruaro, Simoni, Pontarini, Rubinato, Tani, Nanni, Bruniera, Ascari
All. Brunello

Francia U20: Attissogbe; Fall, Depoortere (C), Mathiron, Moustin; Reus, Souverbie; Castro Ferreira, Sarrasin, Sentubery; Portat, Gambini; Duchêne, Damond, Tabarot
A disposizione: Penverne, Ratajczak, Massa, Julien, Chinaro, Liufau, Jegou, Bouche, Gazzotti, Dumas, Desperes, Benmegal, Trouilloud
Allenatore: Calvet

Arbitro: Rosella (FIR)

Cartellini: 34’ Castro Ferreira (FRA);  

Calciatori: Sante (ITA) 0/3; Reus (FRA) 1/1: Desperes (FRA) 3/3; Brisighella 0/1

Note: gara a cambi liberi, entrati tutti i giocatori da entrambe le panchine.

  • Se ti è piaciuto questo post visita la nostra Home Page
  • Se sei interessato a leggere notizie di sport
  • Se sei interessato a leggere notizie di Rugby

Condividi: