Segnalazione

Buongiorno a tutti ed eccoci anche quest’anno di ritorno con un nuovo consiglio/segnalazione, un libro un po’ particolare per tutti, grandi e piccini, che parla di uno dei nostri  migliori amici, il cane, sto parlando de Il gentilcane di Giuliana D’Annunzio  edito da Spunto Edizioni disponibile presso l’editore oppure su IBS.


Il gentilcane di Giulianna D’Annunzio
Genere narrativa
Editore: Spunto Edizioni
Pagine: 104 – Prezzo: € 10,00

LA SINOSSI
In una fattoria vive un’allegra cucciolata di cinque meticci, tutti bellissimi, sani e che promettono di diventare dei grossi cani. Giocano spensierati da mattina a sera ignari del fatto che presto la loro vita cambierà per sempre. Si troveranno soli, increduli, abbandonati dalla stessa mano che dava loro da mangiare, in una sperduta e sconosciuta campagna. Ma niente succede per caso. Vengono trovati da Lungo, così nominato da Pedro, protagonista e voce narrante. Lungo li tiene con sé ma a malincuore si adopera per trovar loro una casa e dei nuovi padroni. Uno ad uno vengono adottati. Pedro e Jaco trovano casa presso Mia.
Qui conoscono Sensei Roxy, una cocker che emana energia da guru, per questo scelta come mentore dai due cuccioli. Un personaggio di una simpatia innata, un misto di saggezza canina e “paciocconeria” che insegnerà ai nuovi arrivati il giusto comportamento e qualche dritta su come ottenere favori dagli umani… e vivere da cani!
Seguiranno altri cambiamenti ma nulla turberà il nostro Pedro che ha una fiducia sconfinata nei suoi umani. E così si troverà a vivere sereno tutte le sue avventure. Fughe d’amore, scorrazzate a perdita di fiato, lezioni di comportamento, marachelle e perfino minacce di morte nei suoi confronti.
Conoscerà e proteggerà i piccoli umani nati nel “suo branco” e insegnerà loro a camminare.
Mostrerà al mondo umano come si può essere signorili pur essendo cani.
Si guadagnerà il soprannome di “Gentilcane”.

L’ESTRATTO
Il cagnolino voleva a tutti i costi conoscermi e giocare con me. Mi mise le zampe anteriori sul dorso con una certa invadenza. Era pieno di entusiasmo. Io mi spostai senza dire niente. Scodinzolai vagamente perché in fondo era simpatico e lui lo prese come un invito a ritentare. Mi mise di nuovo le zampe addosso, ma io ero occupato a vegliare sul mio Cucciolo, non avevo tempo per giocare, avevo delle responsabilità.
Lui cominciò a saltellare verso il mio muso per mordicchiarlo ma io, girando la testa, allungai il collo dal lato opposto per non dargliene modo e cercai di allontanarmi senza offenderlo.
Evidentemente alla fine capì senza farmi arrivare a metodi più persuasivi e lasciò perdere. Il suo umano parlava con la mia ammirato per i modi signorili con cui avevo convinto il cagnolino, poi si rivolse a me dicendo: «Pedrone, sei proprio un Gentilcane!»

L’AUTRICE: Giulianna D’Annunzio è insegnante di educazione fisica e istruttrice di fitness. Sposata e madre di due ragazzi, la sua famiglia è arricchita di piccoli amici a quattro zampe, fonti di ispirazione per racconti, filastrocche, haiku e romanzi. Esordisce nella narrativa con Il Gentilcane (2015), edito da Spunto Edizioni. Successivamente, la stessa casa editrice pubblica Ti do una zampa (2017) e Un gatto randagio ma non troppo (2018). Ultima pubblicazione è La Grotta del Tempo.

I CONTATTI di GIULIANNA
Sito internet: https://saettadicepensieriaquattrozampe.wordpress.com/

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.