(@UPCTavagnacco) → Il Tavagnaccotorna dalla trasferta a Cittadella con una sonora sconfitta per 4 a 0 grazie alle doppiette di Klongouli e Ferin, due ex giocatrice della compagine friulana.

Crollo Tavagnacco sotto i colpi delle ex

Le gialloblù incappano in una giornata totalmente negativa. Il Cittadella vince 4-0 con le doppiette di Kongouli e Ferin.



Pesante e beffarda. La sconfitta del Tavagnacco a Cittadella per mano delle doppiette delle ex Kongouli e Ferin non può che essere definita in questo modo. La sosta del campionato diventa occasione per riflettere, correggere gli errori commessi e ripartire con il piglio giusto. Fra due settimane a Verona contro il Chievo servirà voltare pagina con una Julia Diaz Ferrer in più nel motore.

La partita è inizialmente equilibrata con qualche errore tecnico di troppo su entrambi i fronti. A scaldare il piede in due circostanze per le ospiti è Sara Novelli che carica il destro al 18’ e quattro minuti dopo: in entrambi i casi blocca Toniolo. L’estremo difensore veneto compie un miracolo sulla punizione di Licco al 25’. Dalla parte opposta, sono le due ex Kongouli e Ferin le più pericolose; la prima con una serie di accelerazioni e la seconda con un destro che scalda i guanti a Marchetti. La gara scorre con pochi sussulti, ma la chance più ghiotta è nei piedi di Morleo che al 36’ sfrutta un errore su rinvio di Toniolo e con la porta spalancata, svirgola il destro che avrebbe potuto indirizzare la sfida su binari diversi. Chi sbaglia, paga. In una delle sue percussioni, Kongouli riesce a scaricare su Dahlberg che si trova in fuorigioco. L’arbitro, però, torna indietro e comanda calcio di punizione dal limite dell’area per l’intervento irregolare di Taborda. L’esecuzione dell’attaccante greca è semplicemente perfetta con pallone all’incrocio dei pali per il più classico dei gol dell’ex.



Nella ripresa il crollo delle gialloblù che non riescono a imbastire un’azione pericolosa risultando troppo prevedibili in avanti. Al 68’ le ragazze di Recenti si espongono al contropiede avversario guidato sempre da Kongouli che allarga sulla destra per Dahlberg e poi riceve il traversone della compagna girando di prima intenzione con il destro il pallone del raddoppio. Il Tavagnacco va in confusione e un pasticcio della retroguardia regala a Ferin la possibilità di fare centro con un pallonetto: 3-0. Caterina si prende la gioia della doppietta personale sempre su calcio di punizione all’82’ per il poker.

CITTADELLA-TAVAGNACCO 4-0
CITTADELLA
Toniolo, La Rocca (1’ st Saggion), Masu, Kiamou, Asta, Dahlberg (30’ st Nurzia), Begal (15’ st Pizzolato), Nichele (15’ st Pavana), Ambrosi, Kongouli, Ferin (40’ st Zannini). Allenatore: Colantuono.
A disposizione: Nucera, Maddaluno, Orsini, Martinuzzi.
TAVAGNACCO
Marchetti, Donda, Taborda, S. Novelli, Maroni, Morleo (1’ st Magni), G. Novelli (13’ st Fischer), Demaio, Andreoli (13’ st Iacuzzi), De Matteis, Licco. Allenatore: Recenti.
A disposizione: Girardi, Dieude, Castro Garcia, Rosolen, Ridolfi, Moroso.
Marcatori: 42’ Kongouli, nella ripresa al 23’ Kongouli, al 32’ e al 37’ Ferin.
Arbitro: Vincenzi (sezione Bologna).
Note: Ammonita: Ambrosi. Espulsi: Recenti. Recupero: 1’ e 4’.

Calcio – Calcio femminile – Serie B – Tavagnacco – Cittadella

Condividi: