→ Debutto tra le mura amiche per la Todis Salerno ‘92 che non ha problemi a liquidare la pratica Catanzaro con il risultato di 85 a 30. (FB: @salernobasket)

Buona la prima per la Todis Salerno, Catanzaro al tappeto

Coach Russo: “Applicazione giusta, dobbiamo imparare a stare sotto stress”

Vittoria sul velluto per la Todis Salerno ’92 alla prima giornata di campionato. Tra le mura amiche del PalaSilvestri le granatine di coach Aldo Russo hanno liquidato la pratica Catanzaro Centro Basket con un perentorio 85-30.

Subito in discesa la partita per le padrone di casa (starting five con Rizzati, De Mitri, Orchi, Valerio e Opacic) con l’inequivocabile primo parziale di 27-3 che mette già in ghiacciaia il successo, contro una squadra molto giovane come quella calabrese che ha pagato lo scotto dell’inesperienza. Ma Salerno ha giocato bene dal primo al quarantesimo minuto, mostrando grande affiatamento e grande applicazione delle idee dell’allenatore, al pronti-via. Rotazioni ampie, dentro anche le più giovani per tutta la gara. La fiducia di coach Russo è stata ripagata da tutte. Ottimo approccio delle veterane Valerio, Orchi (top scorer con 22 punti, altra grossa prestazione) e De Mitri, ma anche delle nuove arrivate: spicca Rizzati, che dirige l’orchestra, fa servizio assistenza e segna pure; Opacic e De Nicolo mostrano grande spirito. Primo impatto ok anche per Capriati, mentre la B a Matierno non era una novità per Coppla (due canestri di fila all’approssimarsi dell’intervallo) Galizia e Mancuso.

Sono contento di quel che abbiamo fatto in preparazione e dell’approccio, le ragazze sono state molto brave a subire pochissimo in avvio, vuol dire che hanno messo l’applicazione giusta. Iniziare così ci ha dato energia e fiducia per la fase offensiva. – dice coach Russo a fine gara – I 21 assist di squadra sono un segnale positivo, ma ci sono delle cose da sistemare perché nelle partite più combattute dobbiamo sapere cosa fare in determinati frangenti. Già la prossima in casa della Partenope Sant’Antimo sarà una partita molto dura, dobbiamo andare col piglio giusto e saper stare sotto stress. Stiamo cercando le giuste alchimie in allenamento, dobbiamo lavorare ancora”.

TABELLINO – TODIS SALERNO-CATANZARO CENTRO BASKET 85-30 (27-3; 54-11; 70-21)

SALERNO: Valerio 8, Orchi 22, De Mitri 11, Galizia, Mancuso 2, Opacic 19, Coppola 5, Scolpini 5, Rizzati 5, Capriati, De Nicolo 8. All: Russo.

CATANZARO: Diop ne, Codispoti 13, Li Calsi, Sgarlato, Montebello, Gagliardi 7, Bellassi 2, De Rossi 5, Santopolo 3. All: Chiarella.

Arbitri: Savarese di Sant’Anastasia e Costagliola di Scafati 

Condividi: