→ La Todis Salerno ‘92 ha ufficialmente tesserato la giocatrice ucraina classe 2000 Vladyslava Voloshyna. (FB: @salernobasket)

Sale a tre il numero delle atlete ucraine in granata, ecco anche Voloshyna

Vladyslava Voloshyna, guardia classe 2000, è l’ultimo innesto di una campagna di rafforzamento in vista dei playoff per mettere a disposizione dell’allenatore ogni carta per potersi giocare obiettivi importanti. La società granata, nello stesso tempo, è felicissima di offrire un’opportunità alle giocatrici in fuga dalla guerra, accogliendole con la proverbiale ospitalità italiana e, in particolare, campana: Voloshyna, 180 centimetri di altezza, proviene dal Budyvelnik Kiev e ha già sostenuto i primi allenamenti con le nuove compagne. Anche lei è nel giro della Nazionale maggiore e due anni fa ha partecipato agli Europei U20.

Sono molto grato al presidente e al direttore sportivo per averci messo nelle migliori condizioni per poter operare. Sul finire della regular season siamo stati perseguitati dalla sfortuna ed eravamo al lumicino, con molte defezioni, tanto da aver giocato in sei a Battipaglia l’ultima gara con totale assenza delle esterne – il commento di coach Russo – Sono felice degli innesti. Semenchuk ha iniziato a dare già un ottimo contributo nell’U19, ora dovremo inserire rapidamente anche le altre. Purtroppo non c’è tantissimo tempo a disposizione, però l’entusiasmo è tanto, il valore delle ragazze anche. In questo mese ho visto tanta voglia di fare bene e di riuscire a integrarci da parte di tutte. L’ambiente ha ripreso bollicine, abbiamo voglia di essere protagonisti”. La Todis Salerno ‘92 ha già affrontato e battuto la Virtus Academy Benevento in campionato, sia all’andata, sia al ritorno, ma non vuol dire assolutamente nulla. “La serie playoff non si sottovaluta, dovremo vedercela con una squadra che non molla mai ed ha un nucleo importante – ammonisce l’allenatore – Dobbiamo stare attenti alla sua voglia di stare sempre in partita: Benevento ha vinto la serie playoff in cui negli ultimi minuti era sempre sotto e poi ha recuperato contro FreeBasketball. Dobbiamo interpretare la partita in modo semplice, giocando di squadra, facendo leva sul nostro mantra, ovvero difesa e gioco in velocità. Servono idee chiare, senza correre dietro la frenesia. Avremo un po’ di chimica da trovare, è fisiologico, ma siamo chiamati a fare bene, dimostrando il nostro valore e continuando a fare il nostro basket con grande umiltà”. Come di consueto, domani ci sarà ingresso libero al PalaSilvestri fino ad esaurimento posti e con obbligo di green pass. La partita sarà trasmessa anche in diretta streaming sulla pagina Facebook “Salerno Basket ’92”. Gara 2 è prevista mercoledì 27 aprile al PalaParente di Benevento (ore 20).

Condividi: